Arezzo
stampa

Capolavori etruschi dall'Ermitage a Cortona.

Cortona si conferma capitale dell'arte e dell'archeologia con l'apertura di sei nuove sale del museo cittadino, il Maec, che avverrà il prossimo 6 settembre. Queste nuove sale ospiteranno una mostra d'eccezione presentata mercoledì 9 luglio a Firenze nella sede della presidenza della giunta regionale e intitolata «I grandi musei a Cortona. Capolavori etruschi dall'Ermitage». Infatti è in arrivo proprio dal grande museo l'Ermitage di San Pietroburgo un'importante selezione dei suoi reperti etruschi che verranno esposte nelle sale di palazzo Casali.
L'Ermitage, uno dei più importanti musei del mondo, fu fatto fondare da Caterina II nel 1764, ampliato da Nicola II, fu aperto al pubblico, su invito, solo nel 1852.
Attualmente ospita circa due milioni e cinquecentomila oggetti d'arte, dalle oreficerie greche a raccolte di bronzi, gemme, monete, arazzi e tappeti ed una collezione di bronzi e altri reperti etruschi del tutto eccezionale. Cortona pone così le premesse per una stagione turistica e culturale che si preannuncia ricchissima e di alto spessore e conferma il prestigio di cui gode il suo museo che, già nel 2007, ha richiamato la presenza e l'interesse di oltre 50mila visitatori.

Capolavori etruschi dall'Ermitage a Cortona.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento