Arezzo
stampa

Case ad affitto scontato dalla diocesi.

Firmato nei giorni scorsi il protocollo d'intesa tra il comune di Cortona e la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro per la realizzazione di alloggi popolari.

Firmato nei giorni scorsi il protocollo d'intesa tra il comune di Cortona e la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro per la realizzazione di alloggi popolari. Il protocollo d'intesa impegna la Chiesa aretina, per mezzo dell'Istituto diocesano per il sostentamento del clero, a ristrutturare ben diciassette appartamenti, oggi fatiscenti, mettendoli a disposizione per venticinque anni, a canone agevolato, per famiglie in difficoltà economiche. Dall'altra parte, l'intesa impegna il comune di Cortona ad esentare l'istituto diocesano, per i locali oggetto dell'accordo, dal pagamento dell'Ici e degli oneri di urbanizzazione per venticinque anni. Le famiglie che potranno usufruire di questi alloggi saranno selezionati tramite una graduatoria di merito e in seguito a un bando pubblico. Il protocollo d'intesa attua l'accordo firmato nei mesi scorsi tra la Regione Toscana e la Conferenza episcopale toscana. Il costo complessivo delle opere si stima in due milioni di euro, con un intervento regionale pari a 770mila euro. Gli alloggi da recuperare sono sparsi in tutto il territorio del comune di Cortona: quattro a Riccio, tre a Ronzano, quattro a Fossa del Lupo, sei a Sant'Andrea di Sorbello. «Questo accordo - hanno detto il vescovo, monsignor Gualtiero Bassetti, e il sindaco di Cortona, Andrea Vignini - è una risposta responsabile frutto di una stretta collaborazione fra Chiesa e società civile».

Case ad affitto scontato dalla diocesi.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento