Arezzo
stampa

«Conservare» l'albero di Natale

Consigli utili per sensibilizzare i cittadini, in particolare le giovani generazioni, alla salvaguardia delle risorse boschive ed ambientali, con particolare riguardo alle essenze forestali autoctone soprattutto nel periodo natalizio. L'amministrazione comunale di Cortona ci dice come salvare e riutilizzare l'albero di Natale dopo le festività. Lo scopo è quello di salvaguardare l'ambiente rurale e il paesaggio cercando di limitare il semplice uso commerciale del patrimonio naturale che spesso è alla base di tanti scempi ambientali e del fenomeno degli incendi. Per recuperare, piantandolo nel proprio giardino o su un terreno privato, l'albero di Natale si consiglia di rispettare queste semplici norme: scegliere, al momento dell'acquisto, un albero provvisto di radici e non troppo grande; collocarlo il più lontano possibile da fonti di calore; nell'arredarlo vanno preferiti materiali leggeri che non danneggino i ramoscelli; al momento del montaggio del puntale, evitare di tagliare la cima dell'albero; provvedere ad innaffiarlo copiosamente una volta alla settimana. Dopo le feste natalizie va subito messo a dimora, scavando una fossa sufficiente per contenere la pianticella e tutte le radici. Se non si ha la possibilità di piantarlo nel giardino o sul proprio terreno, si contatti al numero verde 800132152 la società Sogepu che quale provvederà al ritiro in tempi brevissimi.

«Conservare» l'albero di Natale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento