Arezzo
stampa

Debutta il master in dottrina sociale

A scuola di bene comune. Con un libro di testo «speciale»: il Compendio della dottrina sociale. A cento anni dalla prima settimana sociale ospitata a Pistoia, la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro scommette sulla formazione dei laici chiamati a promuovere un umanesimo integrale e solidale. Come? Proponendo un corso di stampo universitario dedicato all'insegnamento sociale della Chiesa. Lezioni e incontri per «preparare credenti motivati e capaci di animare la realtà sociale e di riparlare in modo autorevole di impegno politico», spiega padre Antonio Airò, responsabile dell'ufficio per la pastorale sociale e del lavoro. E' lui che ha lanciato il primo master in dottrina sociale realizzato insieme all'istituto superiore di scienze religiose «Gregorio X» di Arezzo. Tre anni di insegnamento che si concluderanno nella primavera del 2008 e che faranno uscire i primi venti «esperti». Sono soprattutto giovani che provengono dalle parrocchie o dall'associazionismo. La «scuola» è nata come corso di base nel 2005. Mese dopo mese sono saliti in cattedra docenti di filosofia, economia, morale e scienza della politica, ma anche parlamentari. Adesso sta per cominciare l'ultimo anno che sarà aperto sabato 3 novembre dall'ex commissario europeo Mario Monti e dall'ex ministro della cultura Antonio Paolucci. Mercoledì 7 novembre è in programma un seminario su Politica, Chiesa e Fede con l'onorevole Enrico Maria Pandolfi. Il 14, il 15 e il 16 dicembre è previsto un laboratorio psicosociale sui Comportamenti organizzativi e dinamiche di gruppo a cura della società «Forma» di Treviso, mentre il 18 dicembre Giannino Piana proporrà una lezione sugli elementi di morale fondamentale e dottrina sociale della Chiesa. Gli ultimi due incontri sono in programma il 19 dicembre e il 20 gennaio e saranno tenuti di nuovo da Giannino Piana.

Debutta il master in dottrina sociale
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento