Arezzo
stampa

È morto don Andrea Bolandrina vicario della Concattedrale.

Giovedì 16 dicembre è morto don Andrea Bolandrina, residente a Ginevra presso la sorella. Le esequie sono state celebrate nella città svizzera dove il sacerdote è stato sepolto nel cimitero della parrocchia dei suoi familiari. Don Andrea è stato vicario parrocchiale della Concattedrale di Sansepolcro per circa venti anni. Ottantasei anni, era originario della provincia di Bergamo. Dopo essere stato ordinato sacerdote, era stato stretto collaboratore del cardinale Giacomo Lercaro (1891-1976), arcivescovo di Bologna dal 1952 al 1968. Poi era giunto a Sansepolcro dove era stato vicario parrocchiale della Concattedrale affiancando i parroci che si erano succeduti alla guida della comunità: prima monsignor Giacomo Babini, attuale vescovo emerito di Grosseto, e poi monsignor Giovacchino Dallara, oggi vicario generale della diocesi. Colpito da una malattia, si era ritirato a Ginevra nel 1995 presso la famiglia.

È morto don Andrea Bolandrina vicario della Concattedrale.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento