Arezzo
stampa

Torna la «scuola estiva di formazione» organizzata dall'Ufficio Scuola della diocesi.

Gli insegnanti a scuola di speranza

Torna la «scuola estiva di formazione» organizzata dall'Ufficio Scuola della diocesi

Torna la «scuola estiva di formazione» organizzata dall'Ufficio Scuola della diocesi diretto da Marco Bonci. Tema della nuova edizione: «Nostalgia di speranza». L'obiettivo degli incontri che si terranno a Villa Sarri-Pelleri, nei pressi di Tregozzano, alle porte di Arezzo, sarà quello di «dedicarsi ai frammento positivi di vita custodendo la tensione verso la speranza escatologica». La scuola di formazione è un appuntamento ormai consolidato nel panorama diocesano che rappresentata un'occasione significativa di analisi e confronto.
22 giugno:
Quale speranza per l'uomo?
Il taglio degli interventi sarà di tipo filosofico-antropologico in modo da inquadrare culturalmente e concettualmente la "speranza cristiana" in relazione ad altre «speranze» (ideologie e fedi religiose) a cui gli uomini si sono ispirati e si ispirano per definire il senso dell'esistenza e la direzione verso cui tendere: un confronto da cui dovranno emergere aspirazioni e aneliti comuni insieme alle specificità dell'evento cristiano.
ore 8.45: accoglienza
ore 9.15: preghiera
ore 9.30: introduzione ai lavori della giornata con Donatella Pagliacci, Università di Macerata. Comunicazioni di Luigi Alici, presidente nazionale di Azione Cattolica e docente di filosofia morale all'Università di Macerata, e di Paolo Nepi, docente di filosofia morale all'Università di Roma 3
ore 11.45: suddivisione in gruppi di lavoro
ore 13.15: pausa pranzo
ore 14.45: presentazione del volume La storia in gioco (editrice Ave) di Enrico Fiori
ore 15.30: dibattito in assemblea plenaria sui lavori della giornata
ore 16.30: conclusioni
23 giugno:
La speranza cristiana
La seconda giornata consentirà un ulteriore avvicinamento alla rivelazione cristiana per mezzo di due riflessioni: una di tipo biblico per «interrogare» la Sacra Scrittura e per effettuare delle riflessioni intorno allo sviluppo del tema della speranza nella Bibbia; l'altra di natura teologica per riflettere intorno alla categoria della speranza nella teologia e nel Magistero della Chiesa.
ore 8.45: accoglienza
ore 9.15: preghiera
ore 9.30: introduzione ai lavori della giornata con mons. Tullio Cappelli, direttore Istituto di Scienze Religiose di Arezzo. Comunicazioni di mons. Lorenzo Chiarinelli, Vescovo di Viterbo, presidente delle Settimane Sociali dei Cattolici, e di don Dino Liberatori, docente di Sacra Scrittura all'Isr di Arezzo
ore 11.45: suddivisione in gruppi di lavoro
ore 13.15: pausa pranzo
ore 14.45: presentazione del volume Alla scoperta di Santa Caterina da Siena (editrice Betti) di suor Elena Ascoli e Gilberto Madioni
ore 15.30: dibattito in assemblea plenaria sui lavori della giornata
ore 16.30: conclusioni
24 giugno:
Segni di speranza
La terza tappa intende proporre una riflessione intorno ad alcune esperienze concrete e testimonianze tangibili della speranza: si tratterà di accettare l'incontro con i «frammenti positivi di vita» per coglierne l'energia positiva e il valore di segno anticipatore del Regno di Dio.
ore 8.45: accoglienza
ore 9.15: preghiera presieduta da mons Gualtiero Bassetti, Vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro
ore 9.30: introduzione ai lavori della giornata con Marco Bonci, direttore dell'Ufficio Scuola della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro
Tavola rotonda con la partecipazione di rappresentanti di Ucodep, Caritas, Banca Etica, Rondine Cittadella della pace, cooperativa «La Tappa», Emmaus
ore 12.00: proiezione del video Il giro del mondo in 20 classi, testimonianza di un laboratorio di cittadinanza attiva per l'integrazione degli alunni stranieri, realizzato da studenti dell'Itc «Buonarroti» di Arezzo
ore 12.30: dibattito in assemblea plenaria sui lavori della giornata
ore 13.00: conclusioni

Gli insegnanti a scuola di speranza
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento