Arezzo
stampa

I ragazzi della Cresima fra gli anziani

Accompagnati dal parroco, dalle catechiste e dai genitori, i cresimandi della parrocchia di Terontola si sono recati alla casa di riposo «Santa Rita» per un incontro con gli anziani ospiti che hanno accolto i ragazzi e i loro doni con tanta gioia. Canti del passato e canti religiosi hanno allietato il pomeriggio di quelle care persone. Nei loro occhi, ha detto Sara, ci sembrava di vedere la gioia dello Spirito Santo per la buona azione da noi compiuta. «Cari nonni e care nonne - ha detto uno dei ragazzi nel saluto - siamo felici che, nel nostro cammino verso il sacramento della Confermazione, don Giuseppe ci abbia proposto questo incontro con voi che siete persone di luce. Ci piace pensare a questa casa come ad un centro di luce. Siamo sicuri che, nelle vostre giornate, ci sarà lo spazio per un dialogo bello con Dio che è luce. L'esperienza di una lunga vita, spesso provata dal dolore, vi avrà insegnato tante cose. La vostra saggezza ci potrebbe aiutare nella nostra crescita. Vi chiediamo anche di seguire il nostro gruppo con la quotidiana preghiera perché tutti noi possiamo accogliere con gioia e senso di responsabilità lo Spirito Santo nel nostro cuore e diventare autentici testimoni di Cristo». Non è mancata la visita alla nuova struttura con altri canti e tanta allegria anche nel parco attorno al laghetto. Uno degli ospiti, un chimico, ha confidato che la festosa presenza di tanti ragazzi lo ha riportato indietro di ottant'anni. E' stata un'esperienza coinvolgente che aiuta i ragazzi ad attualizzare nella vita i valori in cui credono.
Suor Benedetta

I ragazzi della Cresima fra gli anziani
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento