Arezzo
stampa

Il centro di ascolto Caritas, «bussola» per il Cortonese.

Dall'accoglienza al microcredito: sono molte le attività della nuova struttura.  Quattro volontari gestiranno il punto d'incontro realizzato nel centro storico che sarà aperto il lunedì e il venerdì. Un «patto» con le parrocchie.

Si struttura l'attività del nuovo centro di ascolto Caritas che è stato inaugurato a Cortona nelle scorse settimane dall'arcivescovo Riccardo Fontana. Da lunedì 31 gennaio i servizi programmati saranno tutti in funzione. La struttura si trova in via Vagnotti, 11, nel centro storico di Cortona, a due passi dalla Concattedrale, e resterà aperta ogni lunedì dalle 15 alle 17 e ogni venerdì dalle 10 alle 12. Responsabile del centro è monsignor Giancarlo Rapaccini, coordinatore della pastorale a Cortona.
Il punto di ascolto è parte integrante dell'attività della Caritas diocesana ed è gestito dalla Caritas di Cortona. «Però – spiegano i promotori – non servirà soltanto il cuore della città. Anzi, è a disposizione di tutto il territorio cortonese e di tutte le parrocchie che fanno parte del Comune di Cortona, comprese realtà ampie come quelle di Camucia o Terontola»
Il centro sarà animato da quattro volontari che hanno seguito un percorso di formazione condotto dalla Caritas diocesana. Numerosi sono i servizi che la struttura offrirà a chi bussa alla porta. In primo luogo l'accoglienza e l'ascolto dei bisogni nei confronti di coloro che sono in difficoltà. Il tutto avverrà attraverso i colloqui con i volontari. Poi il centro sarà riferimento per le esperienze di microcredito in Valdichiana e nel Cortonese che possono essere un valido aiuto per chi è alle prese con problemi economici. Inoltre il punto di ascolto sarà in prima linea nella distribuzione dei generi di prima necessità (come gli alimenti) e offrirà un sostegno alle famiglie in situazioni di disagio. Infine garantirà un servizio di accoglienza notturna.
Da sottolineare che il centro Caritas agisce in collaborazione con i servizi sociali del Comune di Cortona, con il presidio cortonese dell'Azienda sanitaria locale, con le associazioni di volontariato e con le parrocchie della zona.

Il centro di ascolto Caritas, «bussola» per il Cortonese.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento