Arezzo
stampa

L'Ingresso: Sulla cattedra di San Satiro e San Donato.

Domenica 13 settembre avrà inizio il ministero episcopale dell'arcivescovo Riccardo Fontana nella diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro. Un evento che il vicario generale monsignor Giovacchino Dallara spiega così: «L'inizio del servizio di un vescovo in una diocesi è un avvenimento ecclesiale. Per la sua origine divina, la Chiesa non è assimilabile ad alcuna altra organizzazione umana e quindi l'avvicendamento dei vescovi è un fatto ben diverso dal subentro in carica di un'autorità civile, imprenditoriale, dirigenziale o simili. Nella Chiesa infatti, non si maturano carriere e l'arrivo del nuovo vescovo non è un semplice passaggio burocratico. In diocesi arriva un nuovo pastore, un avvenimento che attendiamo con grande attesa e trepidazione. Naturalmente non possiamo non ricordare con affetto il nostro carissimo monsignor Gualtiero Bassetti che ha creato in questi dieci anni una grandissima fraternità presbiteriale. Forse questo è proprio uno dei successi più grandi del suo mandato».
Così dopo il saluto del sindaco e del presidente della Provincia di Arezzo e del Prefetto previsti per le 17 nella piazza del Comune, l'arcivescovo si recherà nel palazzo vescovile dove troverà ad attenderlo i cardinali e gli altri vescovi che concelebreranno la Messa. Alle 17.30 avrà inizio la solenne celebrazione eucaristica per la presa di possesso della Cattedra che fu di san Satiro e del patrono san Donato. In processione, i vescovi attraverseranno piazza del Duomo e si recheranno alla porta maggiore della Cattedrale dove l'arcivescovo sarà accolto dai canonici del Capitolo, bacerà il Crocifisso e aspergerà con l'acqua benedetta. La Messa sarà presieduta dall'arcivescovo metropolita di Firenze, Giuseppe Betori e verrà celebrata in forma «stazionale», «la massima espressione dell'essere della Chiesa e la piena manifestazione della sua vocazione e missione nel mondo - spiega don Giovanni Zanchi, cerimoniere della Cattedrale -. Per questo vengono aggiunti alcuni momenti celebrativi propri ed esclusivi. Essi saranno: il primo ingresso solenne in Cattedrale, l'atto canonico di inizio del ministero episcopale in diocesi, la professione di fede guidata dal vescovo, l'invocazione dei santi, mentre per la chiesa di Arezzo-Cortona-Sansepolcro si aggiunge anche la solenne preghiera alla Madonna del Conforto».
Per agevolare la partecipazione dei fedeli è stato predisposto un libretto con il testo dell'intera celebrazione corredato da immagini e un maxischermo sarà collocato nella cappella della Madonna del Conforto. Tuttavia sarà possibile seguire anche da casa la celebrazione grazie alla diretta televisiva di Telesandomenico e Teletruria, oppure su internet in streaming nel sito www.telesandomenico.it e del portale www.chiesainumbria.it.
Si ricorda, che il 13 settembre le Messe vespertine verranno sospese in tutta la diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.
Infine, domenica 20 settembre l'arcivescovo Fontana sarà a Cortona per il saluto delle autorità civili alle 17 e la celebrazione eucaristica nella Concattedrale alle 18, mentre domenica 27 settembre sarà a Sansepolcro per il saluto delle autorità civili alle 17 e la celebrazione eucaristica nella Concattedrale alle 18.
Luca Primavera

L'Ingresso: Sulla cattedra di San Satiro e San Donato.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento