Arezzo
stampa

Presentato oggi il dossier statistico Caritas/Migrantes l'immigrazione nella provincia di Arezzo sale al 9,5%.

Sono 33.072 i cittadini di nazionalità straniera residenti nella provincia di Arezzo, pari al 9,5% della popolazione. È questo uno dei dati che emerge dal XIX dossier statistico sull'immigrazione Caritas/Migrantes presentato questo pomeriggio presso l'auditorium Aldo Ducci di Arezzo.

Arezzo, 14 dicembre 2009

Sono 33.072 i cittadini di nazionalità straniera residenti nella provincia di Arezzo, pari al 9,5% della popolazione. È questo uno dei dati che emerge dal XIX dossier statistico sull'immigrazione Caritas/Migrantes presentato questo pomeriggio presso l'auditorium Aldo Ducci di Arezzo. L'iniziativa intitolata «Cittadinanze e nuovi cittadini. L'immigrazione che cambia» è stata promossa in collaborazione tra Caritas diocesana, Migrantes diocesana, Acli, Mcl, Centro di documentazione città di Arezzo con il Patrocinio del Comune di Arezzo.

Secondo i dati aggiornati al 31 dicembre del 2008, la provincia aretina con il 9,5% della popolazione residente di nazionalità straniera si colloca in Toscana dopo quella di Prato (11,8%), quella di Firenze (9,6%) e a parimerito con Siena, mentre a Perugia si raggiunge il 10,2%. Dal dossier emerge che dal 2002 al 2007 i residenti nella provincia di Arezzo di nazionalità straniera sono aumentati del 152,5%, rispetto ad una media regionale del 165,4%. Tra di essi la maggioranza sono donne, il 51,5%, con un'incidenza percentuale dei minori pari al 21,5% del totale. Se ci spostiamo dall'analisi della presenza a quella dell'incidenza degli occupati stranieri sul totale degli occupati, nella provincia di Arezzo ogni 100 lavoratori assicurati all'Inail circa il 18% sono stranieri. In particolare il 48,2% di essi è impiegata nel settore dell'industria, con ampio spazio per il settore dell'edilizia. Infine ricordiamo che gli alunni stranieri sul totale degli iscritti nella provincia di Arezzo sono l'11,8%; di essi il 31,5% è nato in Italia.

Alla presentazione del dossier sono intervenuti l'arcivescovo Riccardo Fontana, vescovo di Arezzo-Cortona-Sansepolcro, il sindaco di Arezzo Giuseppe Fanfani, Roberto Tiezzi, presidente provinciale Mcl Arezzo, Antonio Ricci dell'Ufficio Idos - Dossier Immigrazione, Caritas/Migrantes, Stefano Fontana, direttore dell'Osservatorio Internazionale Card. Van Thuân sulla dottrina sociale della Chiesa parlando di «Immigrazione e cittadinanza dei diritti e dei doveri» e Luigi Mughini dell'associazione Studi Giuridici sull'Immigrazione di Firenze sul tema «Immigrati: stranieri o nuovi cittadini?».

La Caritas diocesana ricorda infine che chi desiderasse avere una copia del dossier statistico sull'immigrazione 2009 potrà richiederne una copia presso la sede della Caritas diocesana sita in via Fonte Veneziana 19. Infine si ricorda che contestualmente al dossier sull'immigrazione, Caritas pubblica anche un dossier relativo alla situazione degli italiani nel mondo, anch'esso disponibile presso la sede della Caritas diocesana di Arezzo-Cortona-Sansepolcro.

Presentato oggi il dossier statistico Caritas/Migrantes l'immigrazione nella provincia di Arezzo sale al 9,5%.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento