Arezzo
stampa

Riapre l'ex chiesa di S. Agostino.

Nel mese di agosto la ex chiesa di Sant'Agostino, il cui restauro è giunto al termine, riaprirà i battenti ospitando una mostra sull'arte contemporanea dal titolo «The Shape of Colour». La ex chiesa, che fa parte di quello che era fino a qualche decennio fa lo storico convento degli agostiniani, disporrà di un auditorium con 400 posti a sedere per conferenze, convegni, concerti e mostre d'arte. Per questo intervento di restauro conservativo il Comune di Cortona ha potuto disporre di un finanziamento della Regione Toscana di 500mila euro. La chiesa in stile gotico fu edificata tra il 1256 e il 1275. Al suo interno si trovano ancora gli altari con alcuni dipinti e un'urna che conserva le spoglie di un monaco agostiniano del XIV secolo, il beato Ugolino Zefferini.I lavori hanno interessato il restauro della copertura lignea, la revisione del tetto, l'integrazione degli intonaci interni, il rifacimento delle tinteggiature, la riapertura e ripulitura degli altari attualmente tamponati, il ripristino della pavimentazione originaria, il ripristino della balaustra in pietra del presbiterio, il recupero del portale ligneo della facciata principale, e il risanamento dell'immobile attraverso la revisione ed integrazione di tutta l'intercapedine esterna.

Riapre l'ex chiesa di S. Agostino.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento