Arezzo
stampa

Sansepolcro diventa un cantiere aperto.

L' attività dell'ufficio lavori pubblici del comune di Sansepolcro si fa sempre più intensa, sia a livello progettuale che operativo. È stato, infatti, stipulato il contratto di appalto con la ditta «Lucos srl» per l'affidamento dei lavori di asfaltatura del manto stradale di alcune arterie cittadine e delle frazioni. I lavori in questione diretti dall'ingegner Paolo Quieti rientrano nel programma delle opere di manutenzione straordinaria per un importo complessivo di 178mila euro interamente finanziati da un mutuo concesso dalla cassa depositi e prestiti. Già iniziate le opere di risanamento «il cui termine di esecuzione- spiega l'assessore ai lavori pubblici di Palazzo delle Laudi, Marco Frullani - è previsto in 120 giorni».
Ma non finisce qui. La giunta, infatti, ha approvato anche il progetto esecutivo per l'ampliamento della struttura del cimitero urbano. Si tratta nello specifico di due lotti funzionali per un totale di 220 loculi. Il via ai lavori, diretti e progettati dal geometra comunale Aldo Mercati, è previsto per l'inizio di settembre. «La nostra intenzione - spiega l'assessore - quella di rendere maggiormente fruibile l'area, dotando la stessa di verde pubblico, aiuole e panchine».
Sul versante relativo al nuovo ponte sul Tevere è in via di conclusione la prima fase relativa all'accettazione della proposta progettuale dell'opera. Entro l'autunno sarà emanato il bando di gara. A questo seguirà il bando per interventi di miglioria sulle aree produttive adiacenti alla struttura, con interventi di viabilità carrabile, pedonale, ciclabile, e sistema antincendio. Le opere saranno finanziate con un contributo pari all'80% della Regione Toscana. Sta inoltre prendendo la sua veste definitiva il parco della Basilica, grazie al rapporto di collaborazione con la comunità montana. Finanziamenti regionali anche per la ristrutturazione degli spogliatoi dello stadio Tevere. Entro l'anno, inoltre, dovrebbero essere terminati i lavori per la realizzazione dell'area dedicata al tennis, nei pressi del palazzetto dello sport biturgense, con l'edificazione di una struttura ricettiva e di quattro campi, in sinergia con l'associazione «Valtiberina tennis e sport». Infine, il progetto legato alla riconversione delle zone di sommità d'argine del Tevere. Provincia, comuni di Sansepolcro e Anghiari e aziende hanno accettato lo statuto che fissa le regole per la realizzazione del consorzio. Adesso si tratta di concretizzare quanto condiviso per rendere più fruibili queste aree.
Elena Girolimoni

Sansepolcro diventa un cantiere aperto.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento