Arezzo
stampa

Tornano gli eventi del Maggio castiglionese.

Ha preso il via nei giorni scorsi con la 37esima fiera campionaria il «Maggio castiglionese». Il sindaco Paolo Brandi ha voluto complimentarsi con tutti gli organizzatori e gli espositori per «uno sforzo che ogni anno consente a Castiglion Fiorentino di diventare un polo espositivo e attrattivo». Una grande occasione per curiosare tra prodotti enogastronomici, macchine e attrezzature agricole, pannelli fotovoltaici, strumenti per l'edilizia. Dopo la fiera, grande parata di mostre ed eventi che occuperanno tutto il mese. Molto attesa «La scultura come progetto» di Enzo Scatragli nel teatro comunale, senza dimenticare, in corso Italia «Incontri» di pittura e scultura di Franca Livi Limoni e la personale di pittura di Gabriele Menci nell'atrio del Palazzo comunale. Numeri non meno significativi nel programma del «Maggio»: «Autori in circolo», collettiva dei soci del circolo fotografico castiglionese nel chiostro di San Francesco; «Modulando», mostra di scultura di Czako Maria Magdolma in Corso Italia; «Sorrisi d'Africa» di Monica Conticini nella terrazza Lorenzetti in Corso Italia.

Tornano gli eventi del Maggio castiglionese.
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento