Fiesole
stampa

FAELLA, FESTA DELLA SOLIDARIETA' DELLA MISERICORDIA

Percorsi: Diocesi di Fiesole

La Festa della Solidarietà della Misericordia di Faella celebra quest'anno la sua quattordicesima edizione. Si tratta, quindi, di un appuntamento ormai consolidato che, in coincidenza del primo fine settimana del mese di giugno, vede l'intera popolazione di Faella scendere in piazza. Nel nostro territorio, le confraternite di Misericordia svolgono, infatti, un servizio capillare nell'assistenza ai malati e agli anziani per non parlare degli interventi in caso di incidenti stradali o gravi patologie mediche. Quest'anno la Festa di Solidarietà ha vissuto un prezioso preambolo martedì 3 giugno quando presso i gazebo allestiti in piazza de L'Horme si è tenuta una conferenza sul tema «Educazione alimentare per prevenzione». Si è trattato di un ulteriore momento di grande impegno sociale, in considerazione di quanto il problema dei disturbi alimentari sia diffuso tra i giovani (soprattutto le ragazze con i sempre più frequenti casi di bulimia e anoressia) e di come la relatrice, la dottoressa Barbara Lapini operi in prima persona in questo delicato settore. Il week-end vero e proprio di festa si aprirà invece sabato 7 giugno alle ore 21.15, sempre presso il gazebo di piazza de L'Horme, quando il prof. Bruno Bonatti presenterà il volume «La Compagnia del SS. Sacramento e la Confraternita di Misericordia di Faella». Si tratta di un'opera di Innocenzo Petrella, il compianto giornalista che ha collaborato anche con la nostra testata, pubblicata postuma grazie alla promessa che, in punto di morte, gli fece l'amico Giancarlo Guivizzani, governatore della Misericordia stessa. Il libro (Petrella, scomparso il 25 settembre 2006, aveva pubblicato anche «Faella, un paese, la sua storia, la sua chiesa») è incentrato soprattutto sulle vicende della Compagnia del SS. Sacramento ma, come ha tenuto a precisare lo stesso Guivizzani, è stato successivamente integrato con una breve storia della Misericordia per dare visibilità ad una confraternita dove si pratica «il vero volontariato di ispirazione cristiana, come atto gratuito di donare al prossimo». La giornata clou della festa sarà comunque domenica 8 giugno con appuntamenti dalla mattina alla sera. Si inizia alle ore 7.30 con una raccolta straordinaria di sangue a cura del gruppo Fratres di Figline Valdarno per proseguire alle ore 8.30 con uno spettacolare raduno di auto e moto d'epoca. Alle ore 11.15 S. Messa in piazza de L'Horme, celebrata dal correttore della Misericordia don Carlo Brogi nel corso della quale si assisterà alla vestizione dei nuovi confratelli. Nel pomeriggio saranno accolte le delegazioni delle Misericordie e delle Associazioni partecipanti alla festa mentre alle 18.30 verrà inaugurato un nuovo automezzo per il trasporto di disabili. Nel tardo pomeriggio ai più piccoli saranno riservati giochi musicali prima del gran finale con la tavolata in piazza. Pur essendo già aperto da tempo, durante la festa proseguirà anche il tesseramento sociale a sostegno di questa preziosa attività.

Lorenzo Pierazzi

FAELLA, FESTA DELLA SOLIDARIETA' DELLA MISERICORDIA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento