Fiesole
stampa

MONSIGNOR GIOVANNETTI, TRENTA ANNI DA VESCOVO

Percorsi: Diocesi di Fiesole

Martedì 8 aprile, il vescovo Luciano Giovannetti, ha ricordato il 30º anniversario della sua ordinazione episcopale, conferitagli nel 1978 dal vescovo di Arezzo Telesforo Cioli. La Diocesi di Fiesole che dal 6 settembre 1981 guida, si unisce al suo ringraziamento al Signore per l'importante traguardo, e con lui si impegna a camminare verso il bene nella carità. Questa tappa celebrativa nella vita di Mons. Giovannetti che vuol essere per tutti esempio di ricchezza interiore condotta dall'insegnamento, fattosi testimonianza del Vescovo, ci permette alla luce delle pagine del Concilio di sottolineare alcuni aspetti del ministero episcopale di mons. Giovannetti che, mentre attinge alle fonti della fede, contemporaneamente si sostanzia anche delle esigenze dei tempi unitamente al contributo delle comunità diocesane di Arezzo e Fiesole. Mons. Giovannetti, ogni giorno, con la sua testimonianza ci ricorda come un Vescovo sia presenza di Dio, adoperandosi affinché la Diocesi custodisca e promuova la santità e l'amore. Molti sono gli esempi. Il Seminario cuore e centro della Diocesi, la catechesi, la Santa Liturgia, sottolineando gli aspetti fondamentali per ben orientare la celebrazione dell'Eucarestia Domenicale, impegno rilevante è il restauro di Chiese, canoniche e monumenti d'arte, patrimonio d'arte e fede di cui la Diocesi vanta. Da menzionare la promozione del bene comune, principalmente nella carità agli ultimi, in particolare modo in Terra Santa, al fine di essere segno di Unità e vincolo di carità. Non sono mancati i problemi che il Vescovo, è stato ed è tuttora chiamato ad affrontare con rinnovato impegno, e persistente equilibrio. (Simone Bonaccorsi)

MONSIGNOR GIOVANNETTI, TRENTA ANNI DA VESCOVO
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento