Fiesole
stampa

NESSUN RITO SATANICO NELLA NECROPOLI LONGOBARDA

Percorsi: Diocesi di Fiesole

«Non sono mai stati registrati fenomeni di satanismo nell'area della necropoli longobarda che si trova alle spalle del Municipio. Sono rammaricato del fatto che alcuni media abbiano diffuso questa informazione non corretta», afferma il vicesindaco del Comune di Fiesole Giancarlo Gamannossi, smentendo così la notizia secondo cui lo spazio dietro il Palazzo comunale sarebbe teatro di riti neopagani. «Questo non vuol dire che l'amministrazione sia disattenta verso il problema delle sette o di eventuali riti satanici – continua Gamannossi –. Peraltro sappiamo che ne sono state individuate in passato e questo ci impegna a mantenere ancor più attenzione al fenomeno, anche se si è sempre trattato di episodi sporadici, che non hanno riguardato il solo territorio fiesolano. In ogni caso, i luoghi scelti dai gruppi o dalle “baby sette”, come sono state definite, sono eventualmente i boschi che circondano la collina di Fiesole e non certamente il centro urbano della Città e tantomeno l'area Garibaldi, spazio centrale e, oltretutto, interessato da lavori di scavo». «Nessun allarme dunque “riti satanici” a Fiesole – conclude Gamannossi –. Il nostro territorio non è luogo di ritrovo».

NESSUN RITO SATANICO NELLA NECROPOLI LONGOBARDA
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento