Firenze

L'Osservatore Toscano - Settimanale della Diocesi di Firenze
Redazione: Via dei Pucci, 2 50122 Firenze
Tel.055/277661 Fax. 055/2776624 - firenze@toscanaoggi.it

Vuoi leggere la rivista online? Visita la nostra Area abbonati (accessibile ai soli abbonati)

A 40 anni dall’approvazione della legge 194 (22 maggio 1978) con la quale veniva legalizzato l’aborto in Italia, il Movimento per la Vita ricorda questo evento con un’iniziativa volta a far conoscere il grande impegno dei Centri di Aiuto alla Vita, 60 sparsi in tutta Italia, che in questi ultimi 40 anni hanno salvato quasi 200.000 bambini, accogliendo ed accompagnando le loro mamme nel momento di una difficile, e spesso molto sofferta, decisione.

Dopo il primo incontro, lo scorso 19 aprile, che ha visto una bella partecipazione, prosegue il percorso «Al timone della barca di Pietro», per conoscere e approfondire il magistero di Papa Francesco. Nel secondo appuntamento (venerdì 18 maggio alle 17,30 nella sede del Progetto Agata Smeralda in via San Gallo 115 a Firenze) si parla di Papa Francesco e i bambini.

Nel giorno di domenica 20 maggio, Solennità di Pentecoste, alle ore 17 nella Basilica di San Marco, in Piazza San Marco a Firenze, sette comunità cristiane fiorentine si troveranno insieme a pregare: la Chiesa Ortodossa Greca, la Chiesa Apostolica Italiana, la Chiesa Battista, la Chiesa Avventista, la Chiesa Valdese, la chiesa Anglicana, la chiesa Cattolica. Ascolteranno insieme alcune delle Scritture tipiche del giorno e proporranno, gli uni agli altri, preghiere focalizzate sullo Spirito caratteristiche delle loro tradizioni ecclesiali.

«Il piccolo Alfie Evans sia lasciato affidato all'amore dei suoi genitori». Lo ha detto l'arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori, ieri sera a Scandicci, Scandicci in occasione della Festa diocesana della famiglia, pronunciandosi sulla vicenda del bambino inglese di 23 mesi affetto da malattia neurodegenerativa di cui non si conosce la causa.

Per conoscere la rotta della Chiesa, e remare tutti nella stessa direzione, è importante confrontarsi con il magistero di Papa Francesco, a cui oggi è affidato il timone. Per questo la Diocesi di Firenze ha deciso di fissare, a cadenza mensile, degli incontri in cui leggere e meditare insieme le parole e i gesti del Papa: il primo appuntamento è giovedì 19 aprile alle 17,30

«C’è ancora posto per Cristo in questa città? E c’è attenzione tra noi per la famiglia, nella sua autentica identità e nel suo ruolo esclusivo, di luogo della vita, essenziale per la promozione della società?». Sono gli interrogativi posti ieri dall’arcivescovo di Firenze, il card. Giuseppe Betori, nell’omelia pronunciata nel corso della celebrazione eucaristica che ha presieduto in cattedrale nel giorno di Pasqua.