Firenze

L'Osservatore Toscano - Settimanale della Diocesi di Firenze
Redazione: Via della Colonna, 29 - 50121 Firenze
Tel.055/277661 Fax. 055/2776624 - firenze@toscanaoggi.it

Vuoi leggere la rivista online? Visita la nostra Area abbonati (accessibile ai soli abbonati)

Il mese di ottobre è, per la Chiesa, il mese dedicato alle missioni. A Firenze venerdì 16 ottobre ci sarà la veglia missionaria diocesana: appuntamento alle 21 nella chiesa di Sant’Angelo a Legnaia, in via Pisana. Presiede la preghiera il cardinale Giuseppe Betori. Sarà anche l’occasione per incontrare don Roberto Tempestini, nuovo direttore del Centro missionario diocesano.

Il libro delle schede per la catechesi biblica degli adulti è in distribuzione in questi giorni: ogni scheda contiene, oltre a un brano biblico e al commento, alcuni passi dal Magistero della Chiesa e alcune domande per stimolare la riflessione nei gruppi. Il volume può essere richiesto all’Ufficio catechistico diocesano, scrivendo a catechistico@diocesifirenze.it o telefonando al numero 055.2763751

In occasione della prossima pubblicazione della nuova edizione italiana del Messale Romano, l’Arcidiocesi di Firenze propone domenica 6 settembre un incontro di presentazione con mons. Claudio Maniago, Presidente della Commissione Episcopale per la Liturgia della Cei. L'accesso i cattedrale è su invito, ma l'incontro potrà essere seguito in streaming su toscanaoggi.it

Un decennale in tono minore, ma non per questo meno significativo. A causa dell’emergenza Covid, infatti, quest’anno non sarà possibile organizzare e proporre nella forma consueta l’ormai tradizionale pellegrinaggio del 7 settembre, vigilia della Natività di Maria, tra la basilica dell’Impruneta e quella della Santissima Annunziata, giunto appunto alla decima edizione. Ma non per questo non si farà niente

L’opera diocesana assistenza di Firenze gestisce tre centri riabilitativi e una Rsa, che hanno dovuto fare i conti con l’emergenza coronavirus. Adesso una donazione, grazie ai fondi provenienti dall’8 per mille, consente di andare avanti con più serenità: «Sono stati mesi di grande impegno e dolore. Abbiamo il compito di proteggere con attenzione più forte che mai le persone che ci sono state affidate»

Antonella Mannini e Gianluca Mugnaini sono i nuovi responsabili del centro diocesano: continueranno nelle tante iniziative che sono state avviate in questi anni portando una sensibilità particolare, che viene dalla loro storia, per le ferite e per le situazioni di sofferenza che chiedono di ricevere luce e speranza