Firenze
stampa

Costituito a Firenze il Consiglio delle Chiese Cristiane: ieri la firma dell'atto in Battistero

Le Chiese Apostolica Italiana, Battista, Cattolica, Episcopale, d’Inghilterra, Luterana, Ortodossa Greca, Ortodossa Rumena, Riformata Svizzera e Valdese presenti in Firenze, hanno costituito il Consiglio delle Chiese Cristiane di Firenze (CCCF). La firma è avvenuta ieri in una cerimonia semplice e significativa, e nel rispetto delle norme di distanziamento, nel Battistero di Firenze. Nel video, le firme dei vari rappresentanti e la recita finale del Padre Nostro.

Percorsi: Ecumenismo
consiglio chiese cristiane firenze

Questo evento si colloca all'interno di un'esperienza ecumenica che è già da molto tempo sperimentata all’estero ed è stata inaugurata in Italia dalle Chiese di Venezia nel 1993. Da allora ad oggi in Italia sono stati costituiti Consigli di Chiese a Milano, Modena, Verona, Perugia, Reggio Calabria e Padova, e Consigli di Chiese regionali in Campania, Umbria e Marche.

I Consigli di Chiese, sia cittadini che regionali, hanno come obiettivi fondamentali l’approfondimento di relazioni  tra i rappresentanti delle diverse chiese cristiane aderenti; l’organizzazione comune di attività ecumeniche, come incontri di preghiera, attività di formazione e approfondimento reciproco; il progettare e realizzare insieme specifiche attività pastorali; il testimoniare alla città l’importanza dell’accoglienza e dell’ascolto reciproco, anche attraverso i mass media.

Il Consiglio di Firenze è frutto di un lungo cammino di relazioni tra le Chiese fondatrici, durante il quale le Chiese hanno approfondito la reciproca conoscenza, hanno adeguato i linguaggi, hanno affinato il metodo di lavoro, e soprattutto hanno sviluppato una fraternità sincera e fattiva nel comune riferimento a Gesù Cristo, nostro Salvatore. Un esito di questo clima è anche la comune stesura dello Statuto del Consiglio, approvato, poi, da ogni Chiesa secondo il proprio ordinamento. 

L’attività del Consiglio delle Chiese Cristiane di Firenze sarà sviluppata sia per l’intensificazione di relazioni ecumeniche tra le Chiese fiorentine, con l’intento di offrire uno spazio comune a quelle che lo hanno costituito, e anche a quelle che vorranno entrarvi in futuro, in qualità di membri o di osservatori; che nella collaborazione per realizzare iniziative pastorali comuni su aspetti della vita cittadina. Con spirito di amicizia sarà aperto al dialogo interreligioso con le comunità non cristiane, in particolare con quelle ebraica e islamica.

Le risoluzioni vengono prese dall'Assemblea all'unanimità delle delegazioni presenti in rappresentanza delle Chiese.

Hanno sottoscritto l’Atto di Costituzione e lo Statuto i/le seguenti rappresentanti:

Past. Samuele Trebbi (Chiesa Apostolica Italiana)

Past. Carmine Bianchi (Chiesa Battista)

Card. Giuseppe Betori (Chiesa Cattolica)

Diac. Giampaolo Pancetti (Chiesa d’Inghilterra)

Rev. Richard Easterling (Chiesa Episcopale)

Past. Annette Herrmann Winter (Chiesa Luterana)

Archim. P. Nikolaos Papadopoulos (Chiesa Ortodossa Greca)

P. Ionut Coman (Chiesa Ortodossa Rumena)

Past. Raffaele Volpe (Chiesa Riformata Svizzera)

Past. Letizia Tomassone (Chiesa Valdese)

Costituito a Firenze il Consiglio delle Chiese Cristiane: ieri la firma dell'atto in Battistero
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento