Firenze
stampa

Firenze: card. Betori, un «cammino sinodale sulla Evangelii gaudium». Inizio il 22 aprile

In una lettera che domani verrà letta dai parroci durante le celebrazioni domenicali, il card. Giuseppe Betori annuncia un «Cammino sinodale sulla Evangelii gaudium», che partirà il prossimo 22 aprile con una veglia di preghiera.

Card. Giuseppe Betori

Un «Cammino sinodale sulla Evangelii gaudium», «un percorso per crescere insieme nella missione di testimonianza del Vangelo in questo tempo». L’arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori, in una lettera alla comunità ecclesiale fiorentina, che sarà letta e distribuita domani da tutti i parroci della diocesi, comunica l’indizione di un cammino sinodale. Il cammino sinodale si aprirà ufficialmente sabato 22 aprile, alle 21, con una veglia di preghiera presieduta dal card. Betori nella chiesa di san Giovanni Battista all’Autostrada.

Richiamando l’indicazione data da Papa Francesco in Santa Maria del Fiore durante il V Convegno ecclesiale nazionale – «in ogni comunità, in ogni parrocchia e istituzione, in ogni diocesi e circoscrizione, in ogni regione, cercate di avviare, in modo sinodale, un approfondimento della Evangelii gaudium» – il card. Betori afferma che «questa chiara esortazione del Papa non può rimanere senza una nostra risposta». «So bene – aggiunge l’arcivescovo – che non si tratta di cominciare da ora, perché il suo invito ha già mosso molti tra noi e l’esortazione apostolica Evangelii Gaudium è stata al centro di iniziative che hanno visto protagoniste la stessa arcidiocesi, molte parrocchie e aggregazioni ecclesiali». Ma «è bene ora dare a questo nostro impegno una forma organica e condivisa». «Chiamiamo ‘sinodale’ questo percorso – rileva Betori – perché vogliamo creare un ascolto attento di ciascuno e di tutti, per giungere a un consenso attorno ad alcuni, pochi ed essenziali, spazi di azione su cui intervenire con scelte da condividere». «Tale consenso – sottolinea il cardinale – non sarà il risultato della somma delle nostre singole volontà, bensì la ricerca insieme della volontà di Cristo per noi».

«Chiamo le nostre comunità parrocchiali, le comunità di vita consacrata, le associazioni, movimenti, gruppi, comunità e realtà ecclesiali di fedeli laici a essere un popolo di uomini e donne in ricerca della gioia del Vangelo. Vi chiedo di entrare in dialogo con Dio e di comprendere che Lui è in mezzo a noi, ci parla, ci accompagna, e ci vuole bene». È l’invito rivolto dall’arcivescovo di Firenze, cardinale Giuseppe Betori. «L’ascolto che vogliamo promuovere – osserva l’arcivescovo – riguarda noi stessi, la vita delle comunità ecclesiali e della realtà ecclesiale e culturale di oggi». «Celebrata la Pasqua – annuncia Betori – vi invierò degli animatori che guidando l’inizio di questo cammino, vi aiuteranno a riscoprire la bellezza del Vangelo, a confrontarvi nella fraternità delle vostre comunità, e a individuare degli obiettivi condivisi per essere confermati dalle parole di Gesù: ‘Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro’ (Mt 18,20)». 

Fonte: Sir
Firenze: card. Betori, un «cammino sinodale sulla Evangelii gaudium». Inizio il 22 aprile
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento