Firenze
stampa

Il grido d’angoscia dei poveri: l’attualità del magistero di Paolo VI

Il MEIC gruppo di Firenze, in collaborazione con l’Azione Cattolica della parrocchia del Sacro Cuore a Capodimondo organizzano una conversazione su: «Popolorum Progressio: attualità del magistero di Papa Montini». Introduce mons. Paolo Tarchi.

Percorsi: Paolo VI
Il grido d’angoscia dei poveri: l’attualità del magistero di Paolo VI

L’incontro si inserisce nel percorso formativo offerto dal MEIC di Firenze attorno al tema delle relazioni tra le persone e tra i popoli per la costruzione di una società solidale, che sappia fare tesoro della differenza e non motivo di costante conflittualità nel Paese.
Questa sarà anche un appuntamento per ricordare il Magistero di Papa Montini in occasione della sua recente santificazione, nonchè quel filo conduttore che ispira la riforma di Papa Francesco
Papa Montini seppe cogliere nei bisogni e nelle attese dei popoli più poveri la nuova sfida per la Chiesa del terzo millennio. Sono parole di San Paolo VI: «I popoli della fame interpellano in maniera drammatica i popoli dell’opulenza. La Chiesa trasale a questo grido d’angoscia».
Questo grido si è fatto carne nel volto di coloro che sono venuti a bussare alle porte dell’occidente mettendo allo scoperto quanto sia tutt’oggi  difficile il cammino di integrazione, di giustizia e di rispetto della dignità di ogni persona.
L’incontro avrà luogo lunedi 21 Gennaio presso i locali della Parrocchia del Sacro Cuore in via Capodimondo dalle ore 19 alle 22,30

Fonte: Comunicato stampa
Il grido d’angoscia dei poveri: l’attualità del magistero di Paolo VI
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento