Firenze
stampa

Messa al cimitero di Trespiano per vittime covid, Betori: non li dimentichiamo

L'Arcivescovo di Firenze, il card. Giuseppe Betori ha presieduto questo pomeriggio la celebrazione nel Cimitero di Trespiano per affidare al Signore tutti i defunti, in particolare le vittime della pandemia.

Percorsi: Betori - coronavirus
Trespiano

Mons. Giancarlo Corti, Vicario generale della diocesi ha presieduto invece la messa nel Cimitero di Soffiano. Alla celebrazione hanno partecipato il Provveditore della Misericordia di Firenze, Giovangualberto Basetti Sani e i confratelli.

"La pandemia -ha affermato l'arcivescovo nell'omelia -, che non ha risparmiato il nostro territorio, privando i malati e le famiglie non solo della vicinanza umana nel momento conclusivo di una vita, ma anche del conforto di un saluto ai nostri morti da poter condividere con chi ci vuole bene, per lenire la pena della separazione. Ne sono rimasti feriti coloro che avrebbero desiderato salutare i propri defunti con il consueto rito religioso,la benedizione della bara al termine della celebrazione eucaristica. Per molti c’è stato solo un rapido segno di benedizione tra poche persone."

Questa celebrazione, ha aggiunto, "d’intesa con l’Amministrazione comunale di Firenze, è un segno che non abbiamo dimenticato tutto ciò, che sentiamo ancora come un’ulteriore ferita non solo aver perso i nostri cari ma non averli potuti accompagnare in modo dignitoso nel momento della morte. Il gesto che facciamo non annulla queste ferite, ma vorrebbe avvolgerle del balsamo dell’affetto della Chiesa e della città alle famiglie che hanno subito questo dolore."

Messa al cimitero di Trespiano per vittime covid, Betori: non li dimentichiamo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento