Firenze
stampa

Misericordia di Firenze, festa di San Sebastiano senza la benedizione dei panellini

l 20 gennaio la Misericordia di Firenze celebra San Sebastiano martire, patrono del Sodalizio, una tradizione secolare che è rimasta invariata così come la conosciamo dal 1500. Come gesto simbolico verso i fiorentini, il Provveditore della Misericordia di Firenze consegnerà domani nelle mani del Sindaco Dario Nardella, quale rappresentate della città di Firenze, un panellino benedetto dal Cardinale Giuseppe Betori.

Percorsi: Misericordie
misericordia

Quest’anno a causa del grande numero di contagi da Covid-19, oltre all’annullamento della distribuzione dei panellini benedetti alla cittadinanza già cancellata nel 2021, non si terrà neppure la San Santa Messa che l’anno scorso era stata officiata da S.E. Cardinale Giuseppe Betori in Santa Maria del Fiore. 

I panellini benedetti sono simbolo di fede, di amore verso il prossimo e di vicinanza alla città e la loro distribuzione è molto sentita dai fiorentini che tutti gli anni si sono recati in una delle sedi della Misericordia di Firenze - Sezione di Campo di Marte, Sezione Nord, Sezione di Ponte di Mezzo e Sezione Oltrarno – oltre che in piazza Duomo a ritirare i panellini di cui nel 2019 ne furono distribuiti 20 quintali. Questa tradizione risale al 1581 quando furono stanziati fondi “per 150 picce di panellini a Simone fornaio del campanile”, per distribuirli in segno di carità ai bisognosi e ai sofferenti.

Fonte: Comunicato stampa
Misericordia di Firenze, festa di San Sebastiano senza la benedizione dei panellini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento