Firenze
stampa

Mons. Bellandi: il primo saluto alla città di Salerno

"Vi ringrazio delle benevola e calorosa accoglienza. Avremo modo di conoscerci e di volerci bene". E' questo il saluto di monsignor Andrea Bellandi alla diocesi di Salerno, Campagna e Acerno di cui oggi diviene Arcivescovo.

Percorsi: Vescovi
Mons. Bellandi: il primo saluto alla città di Salerno

Monsignor Bellabdi è stato accolto dal Sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli, e dalle autorità cittadine. Dopo il saluto, si è incamminato verso la Cattedrale dove riceverà l'ordinazione episcopale dalle mani del cardinale Giuseppe Betori, arcivescovo di Firenze.

Nel suo primo saluto alla città, Bellandi ha ricordato la nascita della scuola medica salernitana, dall'incontro delle tradizioni latina, greca, araba ed ebrea, e il fatto che nel 1943 partì da qui la liberazione d'Italia, indicando quindi Salerno come città del dialogo, dell'ascolto, ricca di tradizioni e di cultura. Ha quindi invocato la protezione di San Matteo, patrono di Salerno.

Molti i fiorentini presenti a Salerno: insieme a molti sacerdoti e fedeli della diocesi, anche il presiente della comunità isalmica, Izzedin Elzir.

Mons. Bellandi: il primo saluto alla città di Salerno
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento