Firenze
stampa

Proclamato Venerabile don Olinto Fedi, fondatore delle Francescane dell'Immacolata

Sarà proclamato Venerabile don Olinto Fedi, il prete fiorentino Fondatore della Congregazione delle Suore Francescane dell’Immacolata; Papa Francesco ha firmato il decreto che ne riconosce le «virtù eroiche»

don Olinto Fedi

Papa Francesco ha firmato il decreto che riconosce le virtù eroiche del Servo di Dio Olinto Fedi, Sacerdote della diocesi di Firenze, Fondatore della Congregazione delle Suore Francescane dell’Immacolata.

Il servo di Dio mons. Olinto Fedi (1841-1923), prete fiorentino, parroco a San Mauro a Signa, fondatore delle Suore Francescane dell’Immacolata è stato dichiarato Venerabile da Papa Francesco.

L'Arcivescovo di Firenze, card. Giuseppe Betori ha commentato così il riconoscimento, accolto con gioia insieme a tutta la diocesi: "La straordinarietà nell'ordinario. Questa è stata la vita e la missione di don Olinto Fedi che ha portato la Parola di Dio fra la gente di un paese di pochi abitanti nel contado fiorentino, incidendo però profondamente nella comunità a lui affidata. Fedele al suo servizio, traendo forza dalla preghiera e dalla contemplazione, ha fatto risplendere per tutti la luce che è Cristo. Seguire Gesù, Carità personificata è stato il centro della sua vita, il punto di riferimento di ogni sua parola e azione. Don Fedi - ha aggiunto il card. Betori - rappresenta un riferimento, un esempio per i sacerdoti, ma è anche simbolo di tanti parroci che oggi come ieri, schivi di popolarità e fama, sono dediti alla cura del loro gregge. Al carisma di questo prete della Chiesa fiorentina dobbiamo anche l'apostolato delle Suore Francescane dell'Immacolata che continuano anche nella nostra città la sua opera di servizio a Dio, alla Chiesa e al prossimo".

Olinto Fedi nacque a Signa il 3 ottobre 1841, quarto di otto figli. I genitori, Antonio e Adelaide, si preoccuparono della sua educazione e scelsero di mandarlo, a soli 13 anni, a scuola nel collegio Eugeniano di Firenze dove studiavano anche coloro che desideravano farsi sacerdoti. Andando avanti nella formazione anche lui si sentì chiamato al sacerdozio e continuò gli studi nel seminario di Cestello a Firenze. Nel 1864 fu ordinato Sacerdote e inviato come Cappellano nella parrocchia di San Mauro a Signa dove rimase per ben 59 anni, stando accanto ai fedeli con l’assistenza spirituale e con opere di carità come, fra le tante,  l’Associazione “Pane dei Poveri” per aiutare le famiglie più bisognose.

Nell’anno 1876 don Olinto Fedi fondò la prima comunità delle Suore Terziarie Francescane della Concezione. Le prime tre giovani che si riunirono insieme furono Carolina Tarducci, Palmira Castellani e Barsene Giani tutte di San Piero a Ponti e avevano lo scopo di pregare, lavorare e fare del bene. Don Olinto aveva scelto il terreno vicino alla Parrocchia di San Mauro per costruire il Convento per le Suore, ma i proprietari si ostinarono a non cederlo e lui lo comprò a San Piero a Ponti. Le prime Suore  dovevano istruirsi per maestre di scuola elementare , di lavoro e di catechismo. Il convento prese l’avvio nel 1890. Oltre alle bambine di San Piero a Ponti, frequentavano la scuola quelle di San Mauro e dei dintorni.  Ogni giorno, dopo aver esercitato il suo ministero sacerdotale e recitato il breviario, si recava a far visita alle sue suore e alle bambine dell’orfanotrofio che egli aveva voluto.

Oggi l’Istituto delle suore Francescane dell'Immacolata si inserisce nel progetto di evangelizzazione della chiesa universale e di quella locale col proprio carisma i cui elementi costitutivi sono: la preghiera, la vita comunitaria, il servizio ai fratelli e il lavoro. 

Oltre alla casa madre di San Piero a Ponti, sono presenti a Firenze in via Capo di Mondo, dove si trova la Casa generalizia, a Casa San Giuseppe a Quaracchi e in via Piana, nella casa di riposo. Da Firenze, l'isituto poi ha fondato altre case in Italia, in Brasile e nelle Filippine.

Proclamato Venerabile don Olinto Fedi, fondatore delle Francescane dell'Immacolata
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento