Lucca
stampa

Crisi Russia-Ucraina, la Diocesi di Lucca segue l'appello di papa Francesco. Preghiera per la pace mercoledì 26 gennaio

L’Arcidiocesi di Lucca aderisce all’appello lanciato domenica scorsa, al termine dell’Angelus, da papa Francesco, e mercoledì 26 gennaio alle 18.30 nella chiesa della Rosa si terrà un incontro di preghiera per la pace.

chiesa della Rosa, Lucca

Il Papa ha manifestato infatti tutta la sua preoccupazione per i venti di guerra che agitano il confine tra Russia e Ucraina e di conseguenza tutto il continente europeo.

Così si è espresso: <<Faccio un accorato appello a tutte le persone di buona volontà, perché elevino preghiere a Dio onnipotente, affinché ogni azione e iniziativa politica sia al servizio della fratellanza umana, più che di interessi di parte. Chi persegue i propri scopi a danno degli altri, disprezza la propria vocazione di uomo, perché tutti siamo stati creati fratelli>>. Quindi la proposta: <<Per questo e con preoccupazione, viste le tensioni attuali, propongo che mercoledì prossimo 26 gennaio sia una giornata di preghiera per la pace>>.

Ognuno può pregare per questa intenzione durante tutta la giornata di mercoledì 26 gennaio, quando vuole. L’Arcidiocesi di Lucca tuttavia offre l’opportunità di pregare assieme, nel rispetto delle disposizioni anticovid, nella chiesa della Rosa, nell’omonima via del centro storico di Lucca. Presiederà l’incontro il vicario generale mons. Michelangelo Giannotti; l’animazione verrà curata dall’Ufficio pastorale sociale, dal Centro Missionario e dalla Commissione Giustizia e Pace dell’Arcidiocesi di Lucca.

Fonte: Comunicato stampa
Crisi Russia-Ucraina, la Diocesi di Lucca segue l'appello di papa Francesco. Preghiera per la pace mercoledì 26 gennaio
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento