Lucca
stampa

Dal Gange al Giordano: sapienza indiana e messaggio evangelico

A Lucca dall'11 al 14 aprile prossimo si terrà un convegno che metterà a confronto, all'insegna del dialogo, il messaggio cristiano e la sapienza indiana. Tra i relatori si segnalano il teologo cattolico Carlo Molari, don Achille Rossi, il priore genarale dei camaldolesi Alessandro Barban, il pastore valdese Sergio Manna, vari esperti di religioni e filosofie orientali.
Davvero molte le occasioni di approfondimento.

Dal Gange al Giordano: sapienza indiana e messaggio evangelico

Nell’anno giubilare del Concilio Vaticano II, ha luogo nella nostra città l’interessante convegno, organizzato da Biblia insieme alla Provincia di Lucca e alla Scuola della Pace, «Dal Gange al Giordano. Sapienza indiana e messaggio evangelico» che, promuovendo la conoscenza delle religioni non cristiane, contribuisce all’approfondimento della Lumen Gentium (nn 16-17) e del decreto Nostra Aetate sulle relazioni della Chiesa con le religioni non cristiane che sono ordinate a Cristo, perché «tutto ciò che di buono e di vero si trova in loro è ritenuto dalla Chiesa come una preparazione ad accogliere il Vangelo» (LG 16), pertanto «la chiesa cattolica nulla rigetta di quanto è vero e santo in queste religioni.

Essa considera con sincero rispetto quei modi di agire e di vivere, quei precetti e quelle dottrine che, quantunque in molti punti differiscano da quanto essa stessa crede e propone, tuttavia non raramente riflettono un raggio di quella verità che illumina tutti gli uomini» (NA).

Nell’epoca di intense migrazioni di popoli di religioni diverse, ciò che un tempo era lontano è divenuto vicino e sollecita il confronto. Nel territorio della nostra diocesi sono presenti Hinduisti e Buddhisti, che fanno riferimento a due delle più grandi tradizioni religiose della storia umana.

Biblia, l’Associazione Laica di Cultura Biblica, fondata nel 1984 dalla dottoressa in Teologia Dogmatica Agnese Cini Tassinario, svolge una intensa attività convegnistica e pubblicistica per diffondere la conoscenza della Bibbia al di là delle scelte religiose. Afferma la fondatrice: «La laicità di Biblia si manifesta nell’essere luogo di ospitalità per credenti e non credenti, uniti dal comune proposito di studiare i testi biblici e di produrre nel contempo una feconda e impegnativa "cultura dello scambio".Credo infatti che la Bibbia, oltre a essere un fondamento essenziale dell’ebraismo e dei vari rami del cristianesimo, sia una componente imprescindibile di tutte le culture dell’Occidente, sia sul piano letterario e artistico, sia su quello simbolico e filosofico, sia su quello storico e linguistico».

Programma
Il convegno vero e proprio sarà preceduto dalla giornata di giovedì 11 aprile, in cui a Palazzo Ducale, alle ore 11, l’indologo Stefano Piano presenterà le religioni hindu e, alle ore 15.30, M. Angela Falà, vice presidente dell’Unione Buddhista Italiana, introdurrà al Buddhismo.

Venerdì 12 aprile, ore 8.30, visita guidata della cattedrale; ore 11 apertura del convegno al’hotel Guinigi; relazione del teologo Carlo Molari su «Sapienza indiana e vangelo: un confronto»; ore 15.30, «Interpretazione hindu di Gesù Cristo» (pastore valdese Sergio Manna; «Gandhi tra Oriente e Occidente» (Alessandra Consolaro, Università di Torino); «Raimon Panikkar tra Occidente e Oriente» (don Achille Rossi, parroco e responsabile Casa Editrice «l’altra pagina»).

Sabato 13 aprile, ore 8.30 partenza per Pomaia per l’incontro e il pranzo con la Comunità Buddhista; al rientro a Lucca, ore 15.30, relazione su «L’amore di Dio: un messaggio biblico universale?» (padre Alessandro Barban, priore generale dei Camaldolesi); «La bhakti nelle religioni hindu» (Stefano Piano, vice presidente di Biblia).

Domenica 14 aprile, ore 9.30, «"Beati i misericordiosi": un messaggio evangelico universale?» (padre Alessandro Sacchi del Pime); «La compassione buddhista» (Maria Angela Falà, vice presidente dell’UBI). La partecipazione al convegno è gratuita il primo giorno, mentre nei giorni successivi è di 50 Euro senza i pasti e il pernottamento, a cui si devono aggiungere 50 Euro per chi volesse visitare la comunità Buddhista di Pomaia. Le iscrizioni sono possibili per fax 055 8824704 o per e-mail cristina@biblia.org

Dal Gange al Giordano: sapienza indiana e messaggio evangelico
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento