Lucca
stampa

Lucca: con il nuovo anno scolastico nasce il “Tavolo diocesano della scuola cattolica”

Le scuole paritarie cattoliche nella diocesi di Lucca continuano il loro prezioso aiuto alle famiglie e ai bambini, nel segno della libertà educativa e della qualità didattica. Il 31 luglio scade il bando Cei per i sussidi agli alunni di famiglia in difficoltà economica.

L'incontro tra le direzioni e il vescovo di Lucca

La pandemia di Covid-19 ha segnato e segna un momento difficile anche per le scuole paritarie cattoliche, da sempre presenza efficace e apprezzata a fianco delle famiglie e dei piccoli. La ripartenza fa i conti con ulteriori problemi, ma c’è in tutti la volontà di continuare il proprio servizio con impegno anche per il prossimo anno scolastico. Lo hanno riaffermato le direzioni delle 22 scuole paritarie cattoliche presenti nell’Arcidiocesi di Lucca, in un recente incontro con l’Arcivescovo Paolo Giulietti, nel quale sono state condivise difficoltà e prospettive.

 

Dopo ulteriori confronti tra le direzioni e in vista della scadenza (31 luglio) del bando promosso dalla Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana (Cei) per sussidi agli alunni delle paritarie cattoliche di famiglie in difficoltà, le scuole paritarie cattoliche e l’Ufficio di Pastorale Scolastica dell’Arcidiocesi confermano e comunicano il loro impegno, nel segno della libertà educativa e della qualità didattica, anche per l’anno scolastico 2020-21.

 

La buona salute delle scuole paritarie, del resto, rientra nell’interesse generale, poiché, secondo la Legge 62/2000, esse fanno parte del “sistema nazionale di istruzione […] costituito dalle scuole statali e dalle scuole paritarie private e degli enti locali”. A questa positiva volontà è venuta incontro a livello nazionale la Presidenza della Cei, che ha stabilito di erogare fino a 20mila sussidi del valore di 2.000 euro ciascuno alle famiglie degli alunni iscritti per l’anno scolastico 2020/21 più colpite dalla crisi sanitaria ed economica. Per l’assegnazione dei sussidi di studio verrà seguito il criterio della situazione economica familiare, mediante l’indicatore ISEE (agli alunni con disabilità sarà riservata priorità). Ogni scuola paritaria dovrà far conoscere il bando Cei e provvedere all’inoltro delle domande. Anche l’Arcidiocesi di Lucca farà la sua piccola parte, erogando un ulteriore sussidio per ognuna delle 22 scuole paritarie. Nell’anno scolastico 2020-2021 si avvierà inoltre un “Tavolo diocesano della scuola cattolica”, organismo cui sarà affidato il compito di coordinare, sostenere e promuovere le scuole paritarie cattoliche e di ispirazione cristiana presenti nell’Arcidiocesi, attraverso iniziative di formazione del personale e dei genitori, di informazione e di aggregazione (giornate e feste).

 

Accanto alla qualità dei servizi (orari estesi, cucina interna, ambienti a norma…) le scuole cattoliche si distinguono per la qualità dell’offerta formativa: “che attinge alla sorgente dell’antropologia cristiana e dei valori portanti del Vangelo, e che per questo può dare un contributo originale e significativo ai ragazzi e ai giovani, alle famiglie e all’intera società, accompagnando tutti in un processo di crescita umana e cristiana. I cristiani sono per un’immagine di persona desiderosa di relazioni, aperta al trascendente e profondamente contrassegnata dalla libertà nella quale si rispecchia l’impronta del suo Creatore. Per questo essi operano per una formazione integrale della persona, animati dall’intima consapevolezza che in Gesù Cristo si realizza il progetto di una vita riuscita. In una stagione come la nostra, caratterizzata dall’incertezza sui valori e da una crisi culturale e spirituale altrettanto seria, se non ancora di più, di quella economica, la scuola cattolica vuole essere, insieme con la famiglia e le comunità cristiane, un luogo credibile, nel quale i cristiani sappiano costruire relazioni di vicinanza e sostegno alle giovani generazioni, rispondendo alla loro domanda di significato e di rapporti umani autentici” (CEI La scuola cattolica risorsa educativa della chiesa locale per la società, 2015).

 

 

 

Elenco delle 22 Scuole paritarie cattoliche per Comune

 

Bagni di Lucca: Scuola Materna Sacra Famiglia

Borgo a Mozzano: Scuola Materna Caduti in Guerra

Camaiore: Scuola Materna San Francesco Patrono d’Italia

Capannori: Scuola Materna don Emilio Angeli, Scuola Materna Sacro Cuore, Scuola Materna Ghilarducci

Gallicano: Scuola Materna G. Moni-Il giardinetto di Maria

Lucca: Scuola Elementare S. Dorotea, Scuola Media S. Dorotea, Scuola Materna Leone XII, Scuola Materna S. Maria del Giudice, Scuola Materna Sacro Cuore, Scuola Materna Don Aldo Mei, Scuola Materna Mater Boni Consilii, Scuola Materna G. Moni, Scuola Materna Divina Provvidenza

Viareggio: Scuola Elementare S. Marta, Scuola Elementare Mantellate, Scuola Elementare S. Dorotea, Scuola Materna Mantellate, Scuola Materna Maria Immacolata, Scuola Materna Santa Marta

 

Nell’anno scolastico 2019-20 gli iscritti alle 22 scuole sopra elencate erano: 1011.

Fonte: Comunicato stampa
Lucca: con il nuovo anno scolastico nasce il “Tavolo diocesano della scuola cattolica”
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento