Lucca
stampa

Lucca, presentazione del libro: Pane Sporco. Combattere la corruzione e la mafia con la cultura

Combattere la corruzione e la mafia con la cultura. È questa la tesi del libro “Pane sporco” (Rizzoli) del filosofo Vittorio V. Alberti. I temi del volume saranno discussi con l’autore giovedì 14 giugno, dalle ore 18, presso la Libreria Caffè Letterario - Luccalibri in viale Regina Margherita 113.

Lucca, presentazione del libro: Pane Sporco. Combattere la corruzione e la mafia con la cultura

“Noi italiani, oggi, siamo culturalmente degradati, cioè corrotti" denuncia Vittorio Alberti nel libro, "Il linguaggio, la condotta, il pensiero, il gusto, ciò che si coagula nel termine ‘civiltà’ oggi in Italia è deteriorato, rovinato come un pane bianco caduto a terra”. Sintomi evidenti di questa condizione, sono per l’autore la criminalità mafiosa e la diffusa corruzione, che Alberti propone di contrastare riscoprendo la “bellezza” della cultura italiana. Il volume contiene un saggio introduttivo del magistrato Giuseppe Pignatone e una postfazione di don Luigi Ciotti, fondatore di Libera.

Parteciperanno al dibattito Riccardo Saccenti (delegato regionale Meic Toscana) e don Andrea Bigalli (referente Libera Toscana). Modererà Luca Pighini (Pastorale sociale e del lavoro della diocesi di Lucca). L'iniziativa è promossa dalla Pastorale sociale e del lavoro dell’Arcidiocesi di Lucca in collaborazione con l’Azione Cattolica, il MEIC, la FUCI e Libera Toscana.

Fonte: Comunicato stampa
Lucca, presentazione del libro: Pane Sporco. Combattere la corruzione e la mafia con la cultura
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento