Lucca
stampa

Lucca, ultimi posti per lo spettacolo del progetto LU.ME. dedicato alla sicurezza sul lavoro

Ultimi posti disponibili per partecipare allo spettacolo a ingresso gratuito “RSPP: Restiamo Sani, Per Piacere!”, interpretato da Marco Brinzi e prodotto dalle 10 aziende del Progetto LU.ME. Lucca Metalmeccanica con il supporto di Confindustria Toscana Nord, il contributo di DS Smith, Essity, icP – industria cartaria Pieretti, il patrocinio del Ministero del Lavoro, della Regione Toscana e del Comune di Lucca, e all’interno del calendario nazionale eventi della XXI Settimana della cultura d’impresa di Confindustria.

Lucca, ultimi posti per lo spettacolo del progetto LU.ME. dedicato alla sicurezza sul lavoro

Andrà in scena venerdì 11 e sabato 12 novembre 2022 alle 21 al teatro del Giglio di Lucca. Oltre agli spettacoli serali, la mattina di venerdì 11 novembre ci sarà la prova generale, aperta alle scuole. E per sabato sera ci sono ancora posti disponibili prenotandosi a info@luccametalmeccanica.it.

Ad andare in scena sarà Marco Lumettini detto “il Lume” (Marco Brinzi) con tre personaggi: il Limulo, il Dodo e l’A.I. (Intelligenza artificiale). I loro dialoghi surreali e lapidari sono nati da storie, impressioni, paure, routine dei lavoratori che hanno partecipato al percorso creativo – che poi sono quelle di tutti i lavoratori – e che sono diventate ingredienti dello spettacolo sotto la guida artistica di Marco Brinzi e Cataldo Russo, che firma anche la regia e che ha scritto il testo insieme a Morena Rossi dell’agenzia Fascetti Associati. L’agenzia si è occupata della creatività grafica, mentre delle scenografie videografiche multimediali Imaginarium Creative Studio. L’esperimento ha dato luogo a qualcosa di spaventoso e saggio, rocambolescamente veritiero, surrealmente reale. Insomma uno spaccato della vita come la lavoriamo, tutti i giorni, ognuno nel proprio ufficio, banco, macchinario, mezzo di movimentazione. Lo spettacolo è stato fortemente voluto per trattare il tema della sicurezza come esso è: parte della vita. Non qualcosa che “va fatto”, non qualcosa che “a me non può accadere”, ma qualcosa che c’è e di cui non si può “parlare” solo quando le cose precipitano.

Il progetto LU.ME. - Metalmeccanica Lucchese per il Territorio nasce il 15 marzo 2013 per volontà di un gruppo di imprese metalmeccaniche lucchesi (A.Celli Paper e A.Celli Nonwovens, Fapim, Fosber, Gambini, KME Italy, Körber, Rotork Fluid Systems, Sampi, Toscotec) con il sostegno di Confindustria Toscana Nord. L’obiettivo di LU.ME. è di fare sistema e di ideare, progettare e attuare iniziative di concreta utilità ed efficacia non solo per i dipendenti e le loro famiglie ma per tutti i cittadini e il territorio della provincia, in un’ottica inclusiva che valorizzi la diversità delle esperienze aziendali.

Ingresso libero con la possibilità di fare una donazione a favore di ANMIL, associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro, per sostenere la formazione dei giovani sui temi della sicurezza.

Per informazioni: www.luccametalmeccanica.it

Fonte: Comunicato stampa
Lucca, ultimi posti per lo spettacolo del progetto LU.ME. dedicato alla sicurezza sul lavoro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento