Lucca
stampa

Lucchesi nel Mondo: venerdì 31 gennaio anche mons. Giulietti alla presentazione del Rapporto 2019 della Fondazione Migrantes

Oggi venerdì 31 gennaio alle 18.30 nella sede dei Lucchesi del Mondo sarà presentato il Rapporto Italiani nel Mondo 2019 edito dalla Fondazione Migrantes. Sarà presente anche l'arcivescovo Paolo Giulietti.

Al centro la presidente dei Lucchesi nel Mondo Ilaria Del Bianco

Alle ore 18.30 presso la sede dell’Associazione Lucchesi nel Mondo (Castello Porta San Pietro, sulle Mura Urbane) si svolgerà, organizzata dalla stessa Lucchesi nel Mondo con il patrocinio di UNAIE, la presentazione del Rapporto Italiani nel Mondo 2019: a delineare il quadro generale rappresentato nel Rapporto sarà la sua stessa curatrice, dott.ssa Delfina Licata.

 La pubblicazione, edita dalla Fondazione Migrantes con cadenza annuale, raccoglie  contributi di oltre 70 studiosi italiani e non che offrono statistiche ed approfondimenti inerenti le nuove mobilità e l’emigrazione storica italiana

Un particolare focus riguarderà le principali evidenze dei nuovi flussi migratori ed alcuni aspetti particolari delle nostre comunità all’estero. Temi di stretta contemporaneità, visto che sono state 128 mila le partenze nell'ultimo anno mentre sono quasi 5,3 milioni gli italiani residenti all'estero.

L’iniziativa, moderata dalla Presidente della Lucchesi nel Mondo, Ilaria del Bianco, si aprirà con il saluto di S.E. Mons. Paolo Giulietti, Arcivescovo di Lucca, del Sindaco di Lucca, prof. Alessandro Tambellini e del Presidente della Provincia, dott. Luca Menesini.

Fonte: Comunicato stampa
Lucchesi nel Mondo: venerdì 31 gennaio anche mons. Giulietti alla presentazione del Rapporto 2019 della Fondazione Migrantes
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento