Lucca
stampa

Monumento all'emigrazione lucchese: inaugurata la statua davanti porta S. Anna (Lucca)

«Oltre le radici»: si chiama così l’opera-monumento di Stefano Pierotti, dedicata all’emigrazione storica lucchese, che è stata inaugurata stamani 13 settembre a Lucca, fuori porta S. Anna sulla circonvallazione intorno alle mura rinascimentali.

Percorsi: Emigrazione - Lucca
Inaugurazione con le autorità

L'opera raffigura un albero, le sue radici e un muro attraversato in obliquo. Oltre il muro, un’ampia ramificazione e le foglie a simboleggiare i germogli del futuro che nascono dal coraggio del passato, di chi ha saputo e voluto attraversare le barriere per creare un domani migliore per sé e per la propria discendenza. Il tutto senza mai dimenticare quel legame, quelle radici che stanno oltre la parete.

Un dono che la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca ha voluto fare all’Associazione lucchesi nel mondo, ma soprattutto alla città, affidando l’incarico a un’artista di fama internazionale Stefano Pierotti, conosciuto per il bellissimo “Cristo” di Tor Vergata, per l’iconica immagine di Giovanni Paolo II al Policlinico “Gemelli” di Roma e per il malinconico Ayrton Senna, collocato in quella maledetta curva dell’Autodromo di Imola dove 25 anni fa trovò la morte il grande pilota brasiliano.

Un’opera d’arte contemporanea alle porte della città medievale, subito fuori le sue mura rinascimentali. Un bel biglietto da visita per Lucca sempre più felicemente sospesa tra passato e presente, tra tradizione e modernità.

Fonte: Comunicato stampa
Monumento all'emigrazione lucchese: inaugurata la statua davanti porta S. Anna (Lucca)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento