Lucca
stampa

Nora-Spirale: Conflavoro Pmi convoca tavolo alla sede nazionale di Lucca

Conflavoro Pmi, presieduta da Roberto Capobianco, visto il perdurante stallo in riferimento alla vertenza Nora-Spirale e l’urgenza di salvaguardare la professionalità e l’occupazione dei 42 lavoratori dello stabilimento di Monsagrati, ha deciso di invitare le istituzioni a un tavolo di concertazione giovedì 22 novembre alle 15 nella propria sede di Lucca in via del Brennero, 1040/BH.

Percorsi: Crisi - Economia - Lavoro - Lucca
Parole chiave: Finanza (7)
Da sinistra: l'impreditore Mario Burlò con Roberto capobianco

La decisione è stata condivisa dal sindaco di Pescaglia Andrea Bonfanti, invitato a partecipare al tavolo insieme con l’Ad di Spirale Andrea Macasso, Gianfranco Simoncini della regione Toscana, il presidente della provincia Luca Menesini, il consigliere regionale Stefano Baccelli e il consigliere del comune di Lucca delegato al lavoro Roberto Guidotti. Con loro, invitati anche il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro e l’ingegner Maurizio Galea della direzione generale di OjSolution, il consorzio presieduto dall’imprenditore Mario Burlò. L’invito è esteso anche a tutte le altre istituzioni pubbliche interessate.

Il tavolo è stato convocato da Conflavoro Pmi allo scopo di conoscere nel dettaglio la situazione documentale della Nora-Spirale e, principalmente, per permettere ai presenti di proporre azioni volte sia alla tutela dei lavoratori sia al mantenimento di un sito produttivo nel territorio della provincia di Lucca, possibile proprio grazie al loro know-how.

Nella foto la stretta di mano tra Burlò e Capobianco.

Mario Burlò, l'imprenditore che si è affacciato manifestando interesse ad un'operazione per lo stabilimento oggi Nora-Spirale con la OjSolution, è noto a livello nazionale nel mercato dell'outsourcing e nella consulenza della gestione delle risorse umane. Esperto di facility management e di global service, è stato anche direttore generale del Consorzio Multiservice group. Invece Roberto Capobianco, presidente nazionale di Conflavoro Pmi, è consulente aziendale dal 2004 per la formazione e la sicurezza sui luoghi di lavoro. Oggi ha un'azienda operante in molteplici rami: dai servizi alle imprese in materia di igiene alla sicurezza sui luoghi di lavoro. Altro campo di attività è la formazione  professionalizzante, finanziata o non finanziata, espletata mediante agenzia formativa accreditata agli enti preposti. Altri rami sono quelli relativi ad attività di call center, a una piccola software house, e a marketing e comunicazione.

Nora-Spirale: Conflavoro Pmi convoca tavolo alla sede nazionale di Lucca
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento