Lucca
stampa

Santa Croce, Giulietti al pontificale: propongo un gemellaggio tra Lucca e Burgos

Al termine del Pontificale per la festa liturgica della Santa Croce, martedì 14 settembre, nella Cattedrale di Lucca l'arcivescovo Paolo Giulietti propone un gemellaggio tra Lucca e Burgos (Spagna) accumunate da un crocifisso dalla simile tradizione.

mons. Paolo Giulietti

"Vorrei chiudere con una proposta" ha detto al Pontificale mons. Giulietti "preparando la riflessione di oggi, su suggerimento di un pellegrino, ho scoperto che c’è un altro Cristo che la tradizione attribuisce a Nicodemo, che la tradizione dice sia arrivato dal mare senza nocchiero, che è custodito in una delle più belle cattedrali di Spagna con una devozione diffusa in tutta Europa, come per quella del Volto Santo di Lucca. C’è quindi un altro Cristo che è al centro di un itinerario di pellegrinaggio". E Giulietti precisa: "Però questo Cristo è complementare al Volto Santo: se il nostro Volto Santo mostra la regalità del Signore quest’altro crocifisso ci mostra la cruda verità della crocifissione. Questo Cristo di cui parlo è il Cristo di Burgos. Allora proporrei un gemellaggio tra la nostra città del Volto Santo e la città di Burgos col suo Cristo, perché queste due immagini così complementari, di queste due città con tradizioni così simili, si possano incontrare e aiutarsi a comprendere sempre più profondamente il mistero della croce, che per chi crede è sapienza e forza di Dio".

Santa Croce, Giulietti al pontificale: propongo un gemellaggio tra Lucca e Burgos
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento