Lucca
stampa

Sugli autobus pubblici, pensieri di Natale dei bambini

Il Natale si avvicina e le vie di Lucca si vestono a festa per l’occasione. Ma presto lo faranno anche gli autobus grazie a “Pensiero di Natale”, il concorso organizzato da Ctt Nord in collaborazione anche con gli Uffici scolastici provinciali di Lucca, Pisa, Livorno, Massa, Carrara.

Sugli autobus pubblici, pensieri di Natale dei bambini

Vista la grandissima partecipazione negli anni passati che è arrivata a contare più di 850 classi e quasi 17mila alunni, l’iniziativa anche quest’anno, per l’ottava edizione, è tornata a bussare alle porte delle classi seconde e terze di scuole primarie statali e paritarie. Di cosa si è trattato? Gli alunni sono stati invitati a scrivere, appunto, “pensieri” di Natale e quelli che un’apposita giura ha ritenuto più significativi e originali andranno presto a decorare i vetri di autobus e pullman durante il periodo natalizio. L’obiettivo è contribuire così ad avvicinare i più giovani e le loro famiglie all’utilizzo del mezzo pubblico per rendere la città più pulita e più bella.

E il 3 dicembre lo hanno ricordato Gabriele Bove, assessore alla mobilità e ai trasporti, Simona Deghelli, consigliere di amministrazione di CTT Nord e Riccardo Nannipieri, responsabile comunicazione CTT, presenti alla premiazione di dieci classi delle primarie D. Alighieri e G. Pascoli del centro storico lucchese, avvenuta in quest’ultimo istituto.

«È molto significativo» ha spiegato con loro Donatella Buonriposi, dirigente dell’Ufficio Scolastico territoriale «riscalderà il cuore di tutte le persone che salgono sull’autobus». Accanto a lei anche Claudio Oliva, coordinatore di educazione fisica dell’Ufficio Scolastico provinciale e Dora Pulina, dirigente dell’I.C. Lucca Centro Storico che ha affermato: «è un’occasione per manifestare il valore dell’inclusione per noi prioritario. I bambini hanno manifestato emozioni e creatività mandando un messaggio di accoglienza a tutta la cittadinanza».

L’azienda di trasporto, in virtù dell’obiettivo del concorso, ha consegnato alle classi biglietti che potranno essere utilizzati per le uscite didattiche, insieme ad un attestato di partecipazione e buoni sconto per cartolibrerie e tantissime attività commerciali. Ma ancora, per i lavori scelti, buoni spesa e ingressi omaggio in diversi musei nelle rispettive città in cui è stata lanciata l’iniziativa, per il primo anno proposta anche dall’azienda di trasporto CAP di Prato e dall’Ufficio Scolastico Territoriale della città laniera.

Il Comune di Lucca, invece, metterà a disposizione di tutte le classi partecipanti della provincia l’ingresso gratuito all’Orto Botanico e per le dodici con lavori più belli anche la visita guidata. In questa edizione, il concorso si arricchisce del contributo di Kartè, che opera da anni nella fornitura di prodotti e servizi per la scuola, offrendo un buono sconto agli istituti. Il grazie dei promotori va anche a Il Tirreno, che collabora da sempre all'iniziativa, a a Confcommercio che si è prodigata nel trovare alcuni esercizi commerciali per fornire buoni alle classi. Così, a Natale nell’attesa sull’autobus, si potrà leggere di alberi e stelle, del Bambino Gesù e di Babbo Natale con le sue renne, di famiglia e amore, in pensieri che anche quest’anno renderanno il magico messaggio natalizio carico di cultura, rispetto per l’ambiente e armonia della vita comunitaria inclusiva.

Sugli autobus pubblici, pensieri di Natale dei bambini
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento