Pisa

Vita Nova - Settimanale della Diocesi di Pisa
Redazione: Piazza Arcivescovado, 18 - 56126 Pisa
Tel. : 050 565543 - fax: 050 565544 - toscanaoggi@pisa.chiesacattolica.it

Vuoi leggere la rivista online? Visita la nostra Area abbonati (accessibile ai soli abbonati)

Domenica 11 e lunedì 12 marzo 1860 i cittadini della Toscana parteciparono ad un plebiscito (allora chiamato «suffragio universale»), chiamati a scegliere tra l'«Unione alla monarchia costituzionale di Re Vittorio Emanuele II» o un non meglio precisato «Regno separato». Ecco - in questa intervista al professor Danilo Barsanti - come andarono le cose nella nostra provincia

Domenica 27 febbraio l'Azione cattolica si ritrova nel seminario arcivescovile per l'assemblea che eleggerà il consiglio e voterà il documento programmatico dal titolo «Educare la fede, amare la vita», riferimento per i prossimi tre anni.

Si è spento, sabato scorso, a Villa Tirrena a Livorno don Riccardo Nieri, proposto di San Frediano a settimo. Don Riccardo è stato vinto da una terribile malattia, scoperta due anni fa.
In questi appunti – che suonano un po' come il suo testamento spirituale - il sacerdote parla della malattia e della morte.

Siamo andati a trovare gli operatori del Centro di aiuto alla vita, che prestano servizio nell'ex casello ferroviario della stazione di San Rossore, a Pisa in via Diotisalvi. 161 le donne che - lo scorso anno - hanno usufruito dei servizi del Cav

Una figura da riscoprire ed ascoltare di nuovo. Toniolo elaborò  - all'alba del Novecento - un pensiero politico che è alla base dei nostri diritti, in fatto di lavoro.
Specialmente dopo la «Caritas in veritate» i cattolici sono chiamatia riflettere sull'etica applicata al mondo del lavoro e dell'economia.
Intervista a Andrea Maestrelli, commercialista, recentemente chiamato  a presiedere  la fondazione «Toniolo» di Pisa

Quest'anno è la «Chiesa Madre» di Gerusalemme, con la sua grande diversità, che raduna i cristiani di tutto il mondo per celebrare la Settimana di preghiera per l'unità. Il tema proposto è tratto dagli Atti degli Apostoli: «Essi ascoltavano con assiduità l'insegnamento degli apostoli, vivevano insieme fraternamente, partecipavano alla Cena del Signore e pregavano insieme» (At 2, 42).

Ogni anno la Chiesa vive e celebra la Giornata Mondiale dedicata al migrante e rifugiato; negli ultimi anni con una certa intensità e coraggio perché consapevole che il fenomeno migratorio deve diventare un'opportunità di crescita nella fede e di una presa di coscienza anche delle nostre responsabilità umane e sociali.

Ogni anno la Chiesa vive e celebra la Giornata Mondiale dedicata al migrante e rifugiato; negli ultimi anni con una certa intensità e coraggio perché consapevole che il fenomeno migratorio deve diventare un'opportunità di crescita nella fede e di una presa di coscienza anche delle nostre responsabilità umane e sociali.

Cristiani non si nasce, ma si diventa. Con questa convinzione il vicariato della Versilia storica vuol dare inizio alla peregrinato di San Ranieri nelle terre di Versilia.

L'inno del Te Deum, antica preghiera cristiana, per ringraziare del tempo trascorso e dei doni ricevuti. Venerdì 31 dicembre alle 17, in Cattedrale l'Arcivescovo ha presieduto l'ultima Messa del 2010

È custode da oltre nove secoli dello straordinario patrimonio storico-architettonico, culturale e artistico e «percorso di fede», rappresentato dal complesso monumentale della Piazza del Duomo. L'Opera Primaziale Pisana ancor oggi continua nel non facile compito della salvaguardia di questo unicum che non ha pari nel mondo.

Due sacchi a pelo termici e una stanza calda non sono bastati. Karsten Stabel, per tutti «Devilino», senza dimora tedesco di 36 anni, si è addormentato la sera di sabato scorso in una camera calda del convento di Santa Croce  in Fossabanda e non si è più svegliato. Il dramma dei senza dimora e l'assistenza prestata da Comune, operatori, associazioni

 «Attraverso la testimonianza di San Ranieri vogliamo riscoprire il fine che ogni battezzato è chiamato a realizzare nella propria vita: diventare santo»,

Continua il pellegrinaggio della reliquia del santo patrono nelle comunità della nostra diocesi. Domenica scorsa il busto reliquiario è stato riportato in Cattedrale dai cascinesi, in questi giorni si trova invece nella chiesa di San Giuliano Terme

Ecco come la santa di Alessandria d'Egitto verrà ricordata dalla comunità del Seminario, dagli insegnanti e dagli allievi della scuola cattolica, dagli studenti dello «Stenone» e del «Santa Teresa di Gesù bambino»

Papa Benedetto XVI, attraverso i cardinali Antonio Canizares Llovera, prefetto della congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, ed Ennio Antonelli, presidente del pontificio consiglio per la Famiglia, ha fatto pervenire a tutti i vescovi l'invito a celebrare solennemente, all'inizio del nuovo anno liturgico, una «Veglia per la vita nascente», allo scopo di «ringraziare il Signore che, con il dono di tutto se stesso, ha dato valore e senso a ogni vita umana e per invocare la sua protezione su ogni essere umano chiamato all'esistenza».