Pisa

Vita Nova - Settimanale della Diocesi di Pisa
Redazione: Piazza Arcivescovado, 18 - 56126 Pisa
Tel. : 050 565543 - fax: 050 565544 - toscanaoggi@pisa.chiesacattolica.it

Vuoi leggere la rivista online? Visita la nostra Area abbonati (accessibile ai soli abbonati)

L'esperto Massimo Salani (Istituto alberghiero «Matteotti» di Pisa): «Nei giorni di astinenza, riscopriamo
la ribollita». In sostituzione della carne, niente anguilla o capitona, ma semmai, il pesce azzurro:  «ne mangiava anche Santa Bona»

Single e famiglie, studenti e anziani, diffidenti e devoti a padre Pio, immagini di santi e crocifissi appesi alle pareti, tra il gagliardetto della squadra di calcio e le foto delle vacanze. La benedizione pasquale offre un curioso spaccato della vita di un quartiere cittadino. All'arrivo del prete i più «aprono» ancora il loro cuore

Come i teenager esprimono le loro emozioni? Lo abbiamo chiesto a Gigi Avanti, consulente familiare, invitato alla scuola «Chi ama educa». Zombie o sentimentalisti?

Se l'Avvento è per eccellenza il tempo che ci invita a sperare nel Dio che viene, la Quaresima ci rinnova nella speranza in Colui che ci ha fatti passare dalla morte alla vita.

Ogni giorno, silenziosamente oltre 300 consacrate vivono nella diocesi la loro vocazione particolare. Pregano, assistono malati e anziani, offrono ascolto. Con la loro presenza e il loro servizio danno impulso alla vita delle comunità. Si ritroveranno in Cattedrale martedì 2 febbraio festa della Candelora.

Una sosta allo scalo di Port au Prince di «appena» cinquanta minuti. Giusto il tempo per «scaricare» le attrezzature necessarie ad allestire un ospedale da campo, far scendere alcuni medici volontari e «imbarcare» tredici italiani da portare a Guadalupe, da dove sarebbero partiti per Roma a bordo di un altro veivolo dell'aereonautica militare.

Se educare non è solo «trasmettere» nozioni e consigli, quali sono i «punti» che l'educatore deve tenere ben presenti? Aiutare i più giovani a guardarsi «dentro», attorno e verso Dio. Il corso «Chi ama educa» giunge al terzo incontro e affronta il tema dell'accompagnamento al discernimento vocazionale

Durante la settimana di preghiera per l'unità, il gruppo di impegno ecumenico presenterà il progetto di uno sportello di ascolto per i cristiani immigrati appartenenti a Chiese diverse che cercano di mantenere una vita di fede anche qui da noi

Santa Maria a Colle, Nodica e la zona industriale di Migliarino sott'acqua: nel giorno di Natale il fiume ha «sfondato» l'argine e per giorni si è formato un lago «anomalo» a ridosso del Massaciuccoli.
L'iniziativa della diocesi: domenica 10 gennaio le offerte raccolte in tutte le chiese saranno girate alla Caritas, perché possano essere utilizzate per venire incontro alle esigenze della gente che solo ora sta tornando nelle proprie case

NODICA - Una capannuccia illuminata a ridosso del campanile della chiesa. Pochi personaggi, un fiume «regimentato»: più che la rappresentazione del Serchio che bagna il paese, la speranza di un fiume che dopo tante bizze torni amico dell'uomo.

Sono decine i senza fissa dimora che gravitano nella città di Pisa. E spesso gli operatori di strada incontrano difficoltà persino ad avvicinarli. Quando però è possibile avviare un percorso, trovano qualche beneficio

Seguendo le cronache di questi ultimi giorni sembra che la “crisi” di cui si è tanto parlato per mesi e mesi sia ormai un ricordo lontano: ora si parla solo di acquisti, di regali, di viaggi e di vacanze.

Una ferita difficile a rimarginarsi. Non solo per via di quei 31 morti - molti dei quali bambini - che Viareggio ha pianto. Non solo per via dei feriti, alcuni dimessi dopo una lunga degenza, cinque ancora oggi ricoverati.

Domenica 6 dicembre, a Peccioli, i coldiretti ringrazieranno Dio dei doni concessi nell'annata appena trascorsa, e per quelli che potrà concedere nel prossimo futuro. Ritrovo dei mezzi agricoli nel piazzale della chiesa di San Verano (ore 10), dove poco dopo il vescovo emerito di Volterra monsignor Vasco Giuseppe Bertelli presiederà una concelebrazione eucaristica, cui parteciperà anche il parroco don Carlo Gronchi. A fine celebrazione, benedizione dei prodotti della terra e dei mezzi agricoli e sfilata dei trattori nel centro cittadino.

Il 25 novembre la comunità del seminario festeggia la patrona santa Caterina di Alessandria. Qual è il legame fra la martire paleocristiana e i giovani  che si preparano a diventare preti? E come vivono il tempo dello studio i seminaristi?

Da fine novembre inizia ufficialmente il ministero delle suore apostoline nella chiesa pisana. «La nostra missione? Aiutare i giovani a scoprire la bellezza della chiamata di Dio, sostenere le vocazioni sacerdotali e religiose e accompagnare gli educatori»

I colpi di coda della crisi economica potrebbero far ancora molto male. Mentre alcune aziende, infatti, danno confortanti segnali di ripresa, altre ricorrono alla cassa integrazione in deroga. Anna Romei (Provincia): «La maggior parte dei dipendenti e delle aziende hanno mostrato, in questo periodo, un grande senso di responsabilità». Roberto Cerretini (Cisl): «Per il futuro investiamo di più nelle politiche attive del lavoro»