Pisa
stampa

LA FESTA DELLA DEDICAZIONE DELLA CATTEDRALE

La Chiesa pisana in festa celebra la Dedicazione della Cattedrale. Lo fa sabato 26 settembre in una concelebrazione eucaristica presieduta dal nostro arcivescovo.
L'arcivescovo, monsignor Giovanni Paolo Benotto, ha scritto una lettera per invitare tutti a partecipare alla celebrazione. Eccone il testo integrale

LA FESTA DELLA DEDICAZIONE DELLA CATTEDRALE

La Chiesa pisana in festa celebra la Dedicazione della Cattedrale. Lo fa sabato 26 settembre in una concelebrazione eucaristica presieduta dal nostro arcivescovo.

Quella della dedicazione della nostra Primaziale è una tradizione che affonda le sue radici nei secoli. Il canonico Ranieri Sainati nel «Diario Sacro pisano» ricorda le origini della nostra Cattedrale: «I pisani - si legge - espugnata la città di Palermo, con le spoglie tolte ai nemici dei cristiani, vollero edificare questa magnifica Basilica in onore di Maria Ss Assunta in cielo, patrona clementissima della loro Repubblica. Gettatane la prima pietra il 25 marzo dell'anno 1063 fu inalzata col disegno del famoso Buschetto (...). Terminata nel 1119, Gelasio II la consacrò alla presenza di molti cardinali e vescovi (...) In tale occasione il Papa elargì molte indulgenze, e confermò alla pisana sede la prerogativa di metropolitana, a lei già concessa nel 1092 da Urbano II».

L'arcivescovo, monsignor Giovanni Paolo Benotto, ha scritto una lettera per invitare tutti a partecipare alla celebrazione. Eccone il testo integrale.

di Giovanni Paolo Benotto*

 

Carissimi sacerdoti, religiosi, religiose e fedeli,

il 26 settembre, come ogni anno, si celebra l'anniversario della Dedicazione della nostra Cattedrale, Chiesa madre della Diocesi e in modo tutto speciale della Città di Pisa.

Già lo scorso anno abbiamo ricordato con rinnovata solennità tale anniversario che ha visto il nostro Duomo riempirsi di fedeli come mai era avvenuto, permettendo a tutti di comprendere il senso della «domus» - casa comune dei figli di Dio che sono in Pisa - i quali, come in famiglia, si sono ritrovati intorno al Padre di tutti, nell'abbraccio della maternità della Chiesa.

Anche quest'anno vogliamo ripetere la stessa esperienza di comunione e di incontro fraterno nella celebrazione dell'Eucaristia per rendere sempre più manifesta la nostra fraternità come figli di Dio e far crescere il senso di appartenenza all'unica Chiesa diocesana.

Per rendere possibile una partecipazione corale a questo forte momento di comunione ecclesiale, verranno sospese le Messe festive del sabato nelle chiese della Città di Pisa così che tutti i sacerdoti con i propri fedeli, possano partecipare alla solenne concelebrazione alle ore 18 in Cattedrale.

In attesa di incontrarci numerosi, sacerdoti e fedeli, religiosi e religiose su tutti invoco l'abbondanza delle benedizioni divine.

*Arcivescovo

LA FESTA DELLA DEDICAZIONE DELLA CATTEDRALE
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento