Prato
stampa

Toscana Oggi spenge a Prato le 25 candeline

Venerdì 9 gennaio il convegno con il noto vaticanista del Tg1 Fabio Zavattaro e il concerto di Riccardo Marasco al Politeama (ingresso gratuito)

Toscana Oggi spenge a Prato le 25 candeline

Toscana Oggi compie 25 anni. «Li compie in buona salute», ha scritto il direttore Alberto Migone nell'editoriale pubblicato sul numero scorso. Il primo numero del nuovo settimanale uscì infatti con le sole edizioni di Prato e Firenze il 18 dicembre 1983.
Le 25 candeline saranno spente proprio nella nostra città. Come annunciato, infatti, venerdì 9 gennaio si terrà a Prato la festa di tutto il settimanale. Al 25° di Toscana Oggi si unirà l'Agenzia Sir (Servizio Informazione Religiosa), autorevole organo di informazione promosso dalla Conferenza Episcopale Italiana (ha sede a Roma), che compie invece 20 anni.
Le celebrazioni si articoleranno in due momenti: un convegno e un concerto. Al primo (ore 16,30), intitolato «Informazione e territorio: a misura di Regione», parteciperanno Paolo Bustaffa, direttore di Sir e Sir Regione, il costituzionalista Marco Olivetti, Franco Vaccari, psicologo, conosciuto come fondatore della cittadella della pace di Rondine (Arezzo), il noto «vaticanista» del Tg1 Fabio Zavattaro. La tavola rotonda tra gli ospiti sarà moderata dal giornalista di Toscana Oggi Claudio Turrini. In apertura porteranno i loro saluti il sindaco Marco Romagnoli, il presidente della Provincia Massimo Logli, il presidente della Regione Claudio Martini, il Vescovo mons. Simoni (anche in qualità di delegato Cet per le comunicazioni sociali e la cultura) e don Giorgio Zucchelli, presidente della Federazione Italiana dei Settimanali Cattolici (Fisc). Al nostro direttore Alberto Migone spetterà invece ripercorrere la storia del settimanale. Introdurrà il nostro coordinatore Gianni Rossi.
La seconda parte dei festeggiamenti si terrà al Teatro Politeama Pratese, alle 21,15. Il più noto cantautore popolare toscano, Riccardo Marasco, terrà un concerto dal titolo: «La Toscana di ieri per... Toscana Oggi». Il concerto, offerto alla città, è a ingresso libero e gratuito.
I primi invitati a prendere parte a questa festa sono i nostro abbonati e i loro familiari.
Al 25° di Toscana Oggi si collega il ricordo di altri significativi passaggi della stampa cattolica a Prato. 100 anni fa, infatti - il 12 dicembre 1908 nasceva L'Amico del Popolo: fu il primo settimanale cattolico del Novecento. Cinquant'anni fa, proprio nel mese di dicembre, chiudeva la gloriosa pagina pratese dell'Osservatore Toscano e apriva l'edizione locale de La Voce, fondata in Umbria da mons. Fiordelli.

(dal numero 46 del 21 dicembre 2008)

Toscana Oggi spenge a Prato le 25 candeline
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento