Appuntamenti
stampa

Cosa c'è in Toscana (14-22 gennaio 2012)

Festa di Sant'Antonio Abate
Domenica 15 gennaio a Cutigliano (PT) si terrà la tradizionale “Festa di Sant'Antonio Abate”. La festa richiama l'antico legame con l'allevamento e la protezione del bestiame celebrato in occasione del giorno di Sant'Antonio. Al mattino i padroni degli animali si ritrovano in piazza per rievocare l'antico rito della gente di montagna. Successivamente il Comitato di Sant'Antonio offre una colazione ai presenti. A seguire messa con benedizione degli animali.

Antica Fiera di Sant'Antonio
Domenica 15 gennaio si terrà a Poggio a Caiano (PO) l'Antica Fiera di Sant'Antonio, una rievocazione dei costumi e delle tradizioni rurali. All'interno della manifestazione è organizzata un'esibizione equestre, oltre a offerta di piatti tipici e un mercato lungo le strade adiacenti.

Maremma Antiquaria
A Marina di Grosseto torna il consueto appuntamento con Maremma Antiquaria il mercatino di antiquariato, modernariato, numismatica, collezionismo e prodotti alimentari domenica 15 gennaio. Maremma Antiquaria è un mercatino dedicato principalmente ai prodotti tipici della Maremma: dai prodotti enogastronomici all'antiquariato tutto all'insegna della tipicità locale.

Fuoco di Sant'Antonio
La sera del 16 gennaio a Filattiera (MS) si celebra il “Fuoco di Sant Antonio”, la festa di S. Antonio Abate. Come oramai da tradizione, dopo la funzione religiosa e la processione del Santo con il tocco della prima campana, si procede con l'accessione dei falò disposti nei vari rioni comunali (Centro Storico, Dorbola e Volpino) che fanno a gara per realizzare la fiamma più alta. Nel centro storico, alla Porta, accanto al Castello Malaspiniano all'ingresso del borgo, i filattieresi si riuniscono per festeggiare goliardicamente il santo, tutti intorno al fuoco con la brace rimasta a cuocere salsicce e costine con canti e balli in compagnia di buon vino.

Sfida dei fuochi
Martedì 17 gennaio si apre la “Sfida dei fuochi” a Pontremoli (MS) che continuerà martedì 31 gennaio quando si accenderà il fuoco di San Geminiano sul greto del fiume Verde, in competizione con quello acceso il 17 dalla parrocchia “rivale” di San Nicolò. Attraverso il falò si può viaggiare indietro nel tempo, quando dal fuoco dipendeva la vita o la morte delle comunità. Le fascine dei fuochi a Pontremoli hanno radici antiche. Le festività del “Dio del fuoco” erano celebrate all'inizio della stagione più fredda dell'anno per invocare la sua presenza vitale contro il freddo dei mesi invernali. A Pontremoli echi di contrasti medievali tra guelfi e ghibellini accendono la sfida per il falò più grande e durevole. La tradizione vuole che il falò meglio riuscito vinca la sfida e sia augurio di un'annata fertile e abbondante per la città.

Ponsacco Antiquaria
A Ponsacco (PI) sabato 15 e domenica 16 gennaio si svolge il mercato “Ponsacco Antiquaria”. L'evento include banchi di antiquariato, oggettistica, libri, quadri, grafica antica e moderna e collezionismo vario.

Il Tarlo al mare
Torna a Viareggio (LU) il mercatino dell'antiquariato “Il Tarlo al Mare” sabato 21 e domenica 22 gennaio. Un appuntamento con tanti espositori che propongono oggettistica, mobili e vestiti del passato.

Fiera di Sant'Antonio Abate
Domenica 22 gennaio si rinnova l'appuntamento tradizionale con la Fiera di Sant'Antonio Abate a Torrita di Siena. Durante tutta la giornata si potranno conoscere e assaporare le produzioni tipiche torritesi attraverso la “XV Mostra del bestiame” selezionato della Val di Chiana e il “XVII Expo del mondo economico e produttivo locale”. Tanti gli eventi in programma che aprono le porte alla tradizionale Fiera nata nell'ottocento e col tempo diventata occasione di valorizzazione dei prodotti tipici.

Piazza del Collezionista
La “Piazza del Collezionista” torna domenica 22 gennaio a Castiglion Fiorentino (AR). Si tratta di una mostra mercato con scambio di cose vecchie e usate e piccolo artigianato. Non solo. Saranno presenti eventi culturali e folk e degustazioni di prodotti tipici locali.

La Domenica del Tarlo
Domenica 22 gennaio in piazza Torre del Berta a Sansepolcro (AR) torna l'appuntamento mensile con la “Domenica del Tarlo”. Il mercatino del Tarlo propone una grande quantità di bancarelle di antiquariato, rigatteria, modernariato, artigianato e oggettistica varia.

CartArte
Sempre domenica 22 gennaio la piazza del Grano a Pescia (PT) ospita “CartArte, mercato settoriale di grafica antica e moderna”. Si potranno trovare libri quadri e collezionismo vario cartaceo oltre a numerose attività collaterali fra le quali Mercato antiquario.

Soffitte in Piazza
Lammari di Capannori (LU) propone domenica 22 gennaio il mercatino “Soffitte in Piazza”. Il mercatino ha come tema il recupero di materiali e il riciclo a tutela del nostro ambiente, anche tramite vendita e baratto di vecchi oggetti.

Sagra del neccio
Domenica 22 e 29 gennaio a Migliana di Cantagallo (PO) torna l'appuntamento invernale con la “Sagra del neccio”. I necci sono delle specie di “crèpes” a base di farina di castagne che vengono preparate sul fuoco del camino (o sul fornello) utilizzando i “testi” (o "cotte" a seconda della zona). Dopo la cottura vengono tradizionalmente riempiti con ricotta, Nutella o altre golosità.

A  cura di Simone Spadaro

Cosa c'è in Toscana (14-22 gennaio 2012)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento