Appuntamenti
stampa

Cosa c'è in Toscana (28 luglio-2 settembre)

Sagra del porcino

Dal 27 al 29 luglio e dal 3 al 5 agosto a Cascine di Buti (PI) presso lo spazio sagre del Campo Sportivo, sarà organizzata la Sagra del porcino, una delle più tipiche manifestazioni della zona. Il fungo porcino lo si può gustare fritto, nella zuppa, sopra i crostoni di pane toscano, arrostito alla brace, nella salsa boscaiola, in salsa quale condimento di un delicato arrosto. Quindi funghi veramente in tutte le salse, ed inoltre le paste, condite con salse cucinate secondo le tradizioni di famiglia, e poi le carni cotte rigorosamente alla brace con contorni gustosi.

Torneo palla EH!

Dal 3 al 5 agosto, in contemporanea con la Sagra del Ciaccino, si svolge a Chiusdino (SI) il torneo di palla EH! Antico gioco antenato del tennis, praticato nella via principale del paese. A questo torneo viene abbinata la Sagra del Ciaccino, focaccia tipica, cotta nei forni a legna, con una ricetta tramandata gelosamente di madre in figlia. Durante i tre giorni di festa apertura straordinaria dell'antico frantoio del paese risalente al 1905.

Quintana Cybea

E' tempo della “Quintana Cybea” a Massa dal 3 al 5 agosto. Dopo due anni in cui la Giostra non è stata disputata, torna la “Nobil Tenzone” ricca di appuntamenti e rinnovata nella forma con un'anteprima, il 27 luglio, quando cavalli e cavalieri vengono presentati, tutti insieme, in piazza Duomo. In quell'occasione avviene l'investitura dei 5 cavalieri in una serata di altri tempi con spettacoli e atmosfere emozionanti. Il programma culmina con la disputa della Giostra sabato 4 agosto presso il Centro giovanile San Carlo Borromeo – Associazione Lidea all'ex stadio comunale Dina delle Piane CSI.

Sagra dell'ardore

La contrada del Leon d'Oro del Palio dei Micci di Querceta di Seravezza (LU) organizza anche quest'anno sabato 4 e domenica 5 agosto, nella frazione di Marzocchino, la “Sagra dell'ardore”. Immersi in un oliveto secolare si potranno gustare specialità culinarie diverse e godere di un sano divertimento in compagnia con la tombola.

Sagra del tortello

Nei giorni 4, 5, 10, 11, 12, 14 e 15 agosto torna la Sagra del tortello a Sagginale di Borgo San Lorenzo (FI). Protagonisti i tortelli, specialità del Mugello, in un menù ricco di prelibatezze tipiche toscane, in cui non mancheranno carni alla brace, contorni sfiziosi e tanto buon vino.

Giostra di Simone

Domenica 5 agosto Montisi (SI) rievoca la “Giostra di Simone” che ogni anno viene corsa in occasione della festa della Madonna delle Nevi, patrona di Montisi. La giostra rievoca una parte importante della storia del paese quando Simone Cacciaconti, Signore del contado, dopo essere stato cacciato dalle proprie terre, ritorna nel borgo e, con i suoi armati, mette a ferro e fuoco il paese. Montisi è un antico Borgo dalla lunga storia e la Giostra di Simone che ogni anno viene corsa in concomitanza con la festa della Madonna delle Nevi, patrona di Montisi, ne rievoca una parte importante, facendone rivivere un fatto storico realmente accaduto alla fine del XVIII secolo, quando Simone Cacciaconti, Signore del contado, dopo essere stato cacciato dalle proprie terre, ritorna nel borgo e con i suoi armati mette a ferro e fuoco il paese. Dopo tale spedizione il Conte con i suoi uomini, visto che non poteva tenere la posizione, anche per la reazione degli abitanti del borgo, deve scappare a Siena e alla sua morte, lascia tutti i suoi territori all'Ospedale di Santa Maria Della Scala. Proprio per ricordare questo avvenimento, il popolo di Montisi pensò di rievocare questo episodio con la Giostra, di cui ne parlano già alcuni libri contabili del 1700 conservati nella Chiesa della Madonna della Torricella.

Fiera Antiquaria

Torna in piazza Grande, piazza San Francesco e nelle strade del centro storico di Arezzo sabato 4 e domenica 5 agosto la “Fiera Antiquaria”. Centinaia di operatori da ogni parte d'Italia offrono con i loro oggetti una panoramica assai ampia delle tradizioni culturali e dei consumi regionali, e una fonte inesauribile di ricerca per i piccoli e grandi collezionisti.

La damigiana in festa

Domenica 5 agosto a Pian degli Ontani di Cutigliano (PT) si terrà “La Damigiana in Festa”, appuntamento estivo di degustazione del vino locale. Una giornata di festa all'insegna del buon vino. 

Festa della cozza

Da mercoledì 8 a domenica 12 agosto presso l'area sportiva in località Il Fiorino a Montescudaio (PI) si tiene la “Festa della cozza” giunta ormai alla 41° edizione. La manifestazione offrirà ottimi piatti per lo più a base di cozze ma anche carne alla brace il tutto innaffiato con vino DOC di Montescudaio. Si potranno gustare piatti a base di pesce e carne. Dalle Lasagne di mare al Farro con pesto e cozze, a piatti unici come il Cacciucco, la Zuppa di Cozze, la Pappa al Pomodoro di mare, il polpo “briaho” ma anche bistecche alla brace e salsicce.

Mercato Medievale

Il Mercato Medievale torna come ogni estate dall'11 al 15 agosto nel borgo antico di Filetto a Villafranca in Lunigiana (MS). Ogni estate a torri e mura vengono illuminate da torce e lumi, vie e piazze animate da musici, menestrelli, mangiafuoco e giocolieri, streghe, cartomanti, personaggi e attività di un caratteristico mercato medievale trasformano il paese in uno scenario fantastico e irreale. Nelle botteghe e nei fondaci del borgo artisti ed artigiani danno prova della loro perizia nelle arti tradizionali del legno, della pietra, del ferro, della tessitura, della ceramica, della miniatura e calligrafia. Per gli amanti del cibo non manca la degustazione degli “antichi mangiari” di tradizione locale e dei prodotti tipici della gastronomia, mentre le cene medievali, imbandite nel chiostro dell'antico Convento, offrono portate ricche di aromi e sapori inusuali elaborate sulla scorta di ricettari d'epoca. Durante la manifestazione gruppi storici, figuranti, compagnie di artisti intrattengono il pubblico con spettacoli, animazioni e storie fantastiche incentrate su un tema conduttore scelto ogni anno per caratterizzare la festa.

Corsa delle botti

La Corsa delle botti è una gara folcloristica fra squadre di “spingitori” per le vie del centro storico di Suvereto (LI). Si corre due volte all'anno: per il Palio di S. Croce, patrono di Suvereto, il 29 aprile e per il Palio dell'Imperatore il 14 Agosto. La manifestazione è impreziosita dalla presenza di Compagnie di Sbandieratori, locali e non, con l'aggiunta di iniziative gastronomiche tra le quali spicca la “Cena del Palio nel Chiostro di S. Francesco” che precede l'edizione ferragostana. Di Palio a Suvereto se ne parlava già negli Statuti della comunità del 1600 (in vigore anche nel medioevo) e già allora era citato come “antica usanza”, con grandi festeggiamenti per un'intera settimana. Quest'anno il 30 settembre Suvereto è stata scelta come sede della finalissima del Palio nazionale delle botti cui parteciperanno i vincitori dei Palii disputati in Italia tra le “Città del Vino” iscritte all'omonima associazione nazionale.

Ostensione della Sacra Cintola

Domenica 15 agosto si terrà a Prato la tradizionale “Ostensione della Sacra Cintola”. La Sacra Cintola è fatta di stoffa di pelo di cammello color verde, intessuta di fili d'oro, con delle piccole nappe terminali. La sacra reliquia è stata venerata da principi e imperatori, santi, vescovi e papi.

Antica fiera di Mezzagosto

Nei giorni 15, 25, 30 e 31 agosto e 1 e 2 settembre torna a Lastra a Signa (FI) l'Antica fiera di Mezzagosto, manifestazione giunta alla 231° edizione e nata da un editto leopoldino del 1781, che autorizzava un mercato nella piazza del paese. Mostre, spettacoli, musica, artisti di strada, antichi mestieri, mercato arte e ingegno, mercato dell'antiquariato, sport, auto e moto d'epoca, mostra mercato del cavallo e del bestiame, fiera degli animali da cortile e mercato enogastronomico caratterizzano gli eventi della fiera.

 

Palio dei Mercenari e Palio dei Rioni

Il “Palio dei Mercenari” si svolge la sera del 17 agosto, un giorno prima della gara ufficiale del “Palio dei Rioni” che si tiene tradizionalmente il 18 agosto a Serravalle Pistoiese (PT). Il Palio dei mercenari trae origine da un episodio avvenuto nell'anno 1302: il castello di Serravalle assediato dalle truppe della coalizione lucchese - fiorentina riuscì a resistere all'assedio per più di ottanta giorni grazie all'aiuto di 500 arcieri mercenari provenienti dalla città di Bologna. Riguardo a questo episodio i Lucchesi vista la fiera resistenza dei Serravallini e loro alleati, una volta preso il castello per fame, decisero fosse necessario controllarlo meglio costruendo una nuova roccaforte dalla parte opposta del paese, la Rocca Nuova o di Castruccio, luogo dove avviene questa manifestazione. La gara consiste in 4 volé (tornate) di 3 frecce cadauno da lanciare da una distanza di 17 metri sul bersaglio nel paglione accanto ad una sagoma in cui è riprodotta la forma di un soldato. Dal punteggio ottenuto vengono scelti da una giuria i 4 migliori arcieri che in caso di parità si sfideranno fino ad arrivare al più valente tiratore. Si procederà di seguito all'assegnazione dei mercenari ai vari rioni per il torneo Palio dei Rioni: al primo arciere qualificato viene assegnato il quarto rione classificato nel palio precedente, il secondo al terzo classificato, il terzo al secondo classificato e il quarto al vincitore del Palio avvenuto l'anno prima in modo da controbilanciare la bravura dei vari rioni rendendo la gara più imparziale. Per la competizione del Palio dei Rioni vengono utilizzati solo archi storici.

 

Piazza dei Sapori e dei Saperi

Poggio a Caiano (PO) ospita domenica 19 agosto la Mostra mercato Piazza dei Sapori & Saperi. La mostra mercato è un appuntamento con la filiera corta per l'acquisto di prodotti a KM. 0 abbinata a manufatti di artigianato, antiquariato e collezionismo dove saranno presenti oltre 100 espositori. Antiquari, rigattieri o semplici robivecchi offriranno merce di ogni genere, dai piccoli soprammobili di poco valore ai bei mobili del Settecento; si può incappare in oggetti usciti dal baule della nonna, come biancheria antica e preziosi pizzi macramè, oppure in oggetti provenienti dalla vita contadina, come arredi, pignatte, cucchiai in legno, e altri utensili per la preparazione di pietanze contadine, ma anche oggetti legati all'agricoltura: le forbici da pota, le zappe, gli  erpici, i tini, la pigiatrice, il torchio e le botti di varie dimensioni, nonché molti oggetti legati alla produzione e al consumo di olio extravergine d'oliva. Ci saranno anche utensili tipici del fabbro, dello stagnaio, del calzolaio. I visitatori potranno, inoltre, fare una serie di assaggi gratuiti di bruschette con l'olio nuovo e di vari prodotti tipici locali come la minestra di pane, formaggi, crostini, migliacci o roventini e i brigidini. Non mancheranno i più famosi cibi di strada: trippa e lampredotto, porchetta e affettati di cinta senese.

Ponsacco Antiquaria

Banchi di antiquariato, mobili, oggettistica, libri, quadri, grafica antica e moderna e collezionismo vario domenica 19 agosto a Ponsacco (PI) per la mostra mercato Ponsacco Antiquaria. La mostra si svolge all'interno dell'auditorium della Mostra permanente del Mobilio di Ponsacco.

Volterra A.D. 1398

La manifestazione Volterra A.D. 1398 apre una sorta di finestra su due importanti aspetti del Medioevo volterrano. A Volterra (PI), dal 19 al 26  agosto, si rivivranno le atmosfere di un giorno di festa in una città del XIV secolo.

Palio Città di Pescia

Dal 25 agosto al 2 Settembre a Pescia (PT) si disputa il “35° Palio Città di Pescia”. Si tratta di un vero e proprio Palio degli Arcieri. Per l'occasione la città assume una veste suggestiva con le strade e le piazze del centro storico abbellite con i vessilli dei quattro Rioni contendenti. Gli arcieri di Ferraia, S. Maria, S. Michele e S. Francesco, quel giorno daranno il meglio di sé stessi per conquistare il Palio.

Cortonantiquaria

Dal 25 agosto al 9 settembre torna Cortonantiquaria a Cortona (AR) mostra mercato nazionale del mobile antico con oltre quaranta antiquari fra, i più noti d'Italia, che espongono nelle sale di Palazzo Vagnotti mobili d'epoca ed altri oggetti d'arte.

Fiera Calda e MAZE

Dal 29 agosto al 2 settembre a Vicchio del Mugello (FI) si tiene la Fiera Calda, tradizionale fiera dell'artigianato, dell'arte, dell'agricoltura e dell'antiquariato. È chiamata “calda” perché la tradizione paesana vuole che inizi l'ultimo mercoledì di agosto per concludersi la domenica successiva. In un clima popolare quasi d'altri tempi, il visitatore vedrà svolgersi un ricco programma in cui alle fiere del bestiame si alterneranno mercatini, concerti, serate a tema e raduni di moto e auto d'epoca. In contemporanea vi è la MAZE, la Mostra dell'Artigianato del Mugello e della Valdisieve.

Giostra del Saracino 2012

Domenica 2 settembre la Piazza Grande di Arezzo prenderà vita con la tradizionale Giostra del Saracino. L'edizione di quest'anno, giunta a quota 124, sarà dedicata al monastero di Camaldoli (Ar) e all'omonimo Ordine religioso ricorrendo il millenario della fondazione.

A cura di Simone Spadaro

Cosa c'è in Toscana (28 luglio-2 settembre)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento