Appuntamenti
stampa

Dal n. 26 del 6 luglio 2003

Cosa c'è in Toscana (5-13 luglio)

Festival
• Festival delle Colline. Fino al 28 luglio. Villa Medicea Poggio a Caiano, Anfiteatro Centro Pecci Prato, piazza del Duomo Prato, rocca di Montemurlo, chiesa di Bonistallo Poggio a Caiano. Info: 0574-5317.
l Florence Dance Festival. Teatro romano di Fiesole. 4 luglio: l'artista argentino Julio Bocca in «Bocca Tango». 9 luglio: esibizione della Florence dance company & Shadows ensemble. 10 luglio: Delfos contemporary dance. 11 luglio: Gruppo mediterraneo/Ensemble «East & West»/ Musica d'autore tra due continenti. Orario spettacoli: 21,30. Info: 055-289276.

• Festival di Rapolano. Domenica 13 luglio, ore 21, Edoardo Bennato e il suo gruppo suoneranno vecchi successi e nuove canzoni dell'ultimo cd intitolato «L'uomo occidentale». Rapolano è l'unica tappa per la Toscana del tour estivo di Bennato. Costo del biglietto 20 euro, posto unico non numerato. Info: 0577-724079.

• Poggibonsi, «Attuttomondo». È il festival interculturale che si svolge fino al 16 luglio a Poggibonsi (Siena). La manifestazione comprende spettacoli teatrali, concerti, seminari e mostre. Info: 0577-981298.

• I Borghi e la luna. Prosegue a Barberino Val d'Elsa (Firenze) la quarta edizione del festival internazionale «I Borghi e la luna». La manifestazione si svolge in una cornice naturale d'eccezione: i borghi di Barberino, Marcialla, Vico, Tignano, Linari, che ospitano fino al 28 settembre una programmazione ricca di musica, teatro, mostre, concorsi, tornei sportivi, incontri, dibattiti, folclore, spettacoli per bambini, mercatini, gastronomia.

• Tignano, classici... ma non troppo. Dal 9 luglio al 16 agosto il suggestivo borgo di Tignano (nel comune di Barberino Val d'Elsa) ospita la sedicesima edizione del festival «Teatro e musica nel castello». Tema di quest'anno «Classici... ma non troppo». Primo appuntamento, il 9 luglio, con Paolo Poli e Antonio Ballista in «Favole», ispirati ai «Racconti delle fate» di Collodi.

• San Miniato, la luna è azzurra. Compie vent'anni uno degli eventi più importanti della Toscana rivolto al mondo dell'infanzia. È «La luna è azzurra», festival internazionale del teatro di figura che si svolge fra i palazzi, le piazze, le torre e le chiese di San Miniato di Pisa fino al 5 luglio. Fra le tante le iniziative che si susseguono dalle 21,30 in poi, segnaliamo «La caduta del diavolo», in prima nazionale, spettacolo di trasformismo aereo sospeso a 20 metri sulla rocca (il 4 e 5 luglio, Rocca di Federico, ore 24,15). Nella sezione del «teatro del corpo» ricordiamo «Manoviva», il 4 e il 5 in via Angelica alle 21,30 con replica alle 23. Grande spazio, come è nella tradizione del festival, hanno le marionette a filo. Da ricordare infine lo spettacolo del Teatro di Buti, un «Minimacbeth» per attori, oggetti e figure, dove gli spettatori sono invitati in una stanza, davanti a una tavola da evocazioni, testimoni anche essi di un interno di famiglia con delitti (Palazzo Grifoni, ore 22,30). Oltre agli spettacoli ci sono i laboratori – quest'anno dedicati alla tecnica giapponese dell'origami – e la consueta mostra-mercato del libro per ragazzi «Fieridea letture». Informazioni allo 0571-485078.

• Pelago, «On the road». Più di 50 compagnie di artisti di strada in giro per le piazze e le vie di Pelago (Firenze), concerti di musica etnica, jazz, blues, folk e poi mostre di foto e video. Tutto questo per la 15ª edizione dell'«On the road festival» dal 10 al 13 luglio. la manifestazione si apre con una prima nazionale, «Swing», musica degli zigani d'Europa, col «Lulù Weiss Quartet» e l'orchestra «Taraf De Caransebes». L'11 luglio ci saranno le musiche pugliesi di Antonio Infantino e «I tarantolati» e il 12 la «Banda delle ciance», con repertorio bandistico popolare, e i «Radiodervish», con la musica mediterranea. Domenica 13 toccherà a «Il parto delle nuvole pesanti», con fiati, organetti e voci che fondono rock e folk. La manifestazione si chiuderà con l'assegnazione, da parte del comune di Pelago, di un premio a tre compagnie di artisti di strada.

Musica e concerti
• Concerti di Palazzo Medici Riccardi. Ultimo appuntamento per i concerti fiorentini di Palazzo medici Riccardi nel cortile di Michelozzo. Il 10 luglio, ore 18,30, «Si suave è l'inganno», madrigali di Philippe Verdelot, il musicista preferito da Machiavelli. Per prenotazioni tel. 055-2760340 (9-19 escluso il mercoledì).

• Firenze, il suono dell'anima. Il 3 luglio ha preso il via la quarta edizione della rassegna di musica classica «Il suono dell'anima»: 10 concerti caratterizzati dalla presenza di solisti che si esibiscono nella chiesa di Orsanmichele in via Calzaiuoli. Il programma propone alcuni fra i nomi più prestigiosi della musica internazionale: Bruno Canino, Fabbrizzi, Zenaty, Oistrak, il duo Ancillotti-Masi, il duo Lorenzini-Pinto, Carlini, Kugel, Bylsma e Maritozzi.

• Vini e violini a Colognole. Domenica 6 luglio, nella chiesa di Sant'Ilario a Colognole (ore 19), secondo appuntamento con «Vini & Violini. Musica classica nel Chianti Rufina». Verranno eseguite musiche di Bach, Vivaldi, Pergolesi. Al concerto seguirà una degustazione di vini Chianti Rufina e Pomino.

• Settimana musicale a Siena. Dal 9 al 18 luglio torna la Settimana musicale senese organizzata dall'Accademia musicale Chigiana. Il programma della 60ª edizione inizia il 9 nella Cattedrale di Siena con l'Orchestra e il coro dell'Opera di Roma diretti da Gianluigi Gelmetti. Il 10 toccherà all'«Accademia I filarmonici» (basilica di Santa Maria in Provenzano) e l'11 all'ensemble vocale e strumentale «Concerto italiano» (chiesa della Santissima Annunziata). Il 12 luglio grande serata in Piazza del Campo con l'orchestra del Maggio musicale fiorentino diretta da Zubin Mehta. Il 14 e il 15 al Teatro dei Rozzi «Il mistero del finto cantante. Che fine ha fatto la piccola Irene?», tre atti unici di Rocco Mortelliti da un racconto di Andrea Camilleri, musica di Marco Betta. Il 16 toccherà all'«Ensemble Risonanze» (Santa Maria in Provenzano) e il 17 al «The Hilliard ensemble» (Santissima Annunziata). Il 18 luglio, chiusura in Cattedrale con l'orchestra dell'Accademia nazionale di Santa Cecilia diretta da Gary Bertini. Tutti gli appuntamenti musicali iniziano alle 21,15.

• Orchestra della Toscana. 10 luglio, ore 21,15, Gaiole in Chianti (piazza Ricasoli). 11 luglio (21,15), Certaldo (Castello di Santa Maria Novella). 12 luglio, 21,30, Lari (Piazza Matteotti). Direttore Giorgio Mezzanotte.

Teatro e musica
• L'Orlando innamorato a Certaldo. Il 5 luglio, ore 21,30, nella corte di Palazzo Pretorio a Certaldo (Firenze) va in scena «Si racconta l'Orlando innamorato – II parte, Il Castello di Altaripa», trilogia teatrale ispirata all'omonima opera di Matteo Maria Boiardo, diretta da Carlo Romiti, con l'accompagnamento della musica dal vivo (viola, violoncello e percussioni). Info: 0571-661219.

• Peccioli e la Piazza degli dei. Dal 6 all'8 luglio (ore 21,30) al Caffè Haus di Peccioli (Pisa) la Fondazione Pontedera Teatro e il comune di Peccioli presentano «Voci nel tempo», il terzo appuntamento della rassegna di teatro, musica e danza «La Piazza degli dei» in programma fino al 1° agosto. Regia Carla Bertolotti Pantani. Info: 0587-55720/57034.

• Dame a Boboli. Otto spettacoli, ogni giovedì di luglio e agosto, al Giardino degli Ananassi, all'interno del Giardino di Boboli a Firenze. L'iniziativa, denominata «Dame a Boboli» si compone di quattro diverse pieces teatrali che vedono protagoniste le donne che vissero e animarono il giardino del palazzo dei Pitti: Eleonora di Toledo, Lucrezia de' Medici, Maria Maddalena de' Pazzi e altre. Il calendario prevede: «La promessa» il 3 e 31 luglio, «Il sogno di Eleonora» il 10 luglio e il 7 agosto, «L'ambasciatore delle isole d'oro» il 17 luglio e 21 agosto, «Passio» il 24 luglio e 28 agosto. Gli spettacoli (gratuiti, ingresso a Boboli 4 euro) inizieranno alle 18.

• Estate a Poggio Gherardo. Fino al 18 luglio a Poggio Gherardo, nel parco dei padri Rogazionisti (a due passi dal Centro tecnico di Coverciano a Firenze) il Coro drammatico «Renato Condoleo» diretto da Paolo Bussagli, organizza per il secondo anno la manifestazione «Teatro estate Poggio Gherardo». Il 4 luglio tocca a «Chi ha paura dell'Uomo nero – discorso su Sergio Ramelli?» di P. Bussagli. Il 5 luglio è la volta di «Chi è colei che sale dal Deserto?» e il 6 «La cultura dei Poveri», recital dai testi di don Milani. Il 7 luglio «Pensieri gobettiani», l'8 «Pensieri clandestini», divertente recital da Giovannino Guareschi. Dal 9 al 15 luglio sarà di scena «L'importanza di chiamarsi Ernesto» di Oscar Wilde; il 16 «Dialogo dell'anima e del corpo», di Antonella Lumini; il 17 e il 18 luglio chiude la manifestazione «Il Torchio», spettacolo sui martiri cristiani dei nostri giorni. Inizio spettacoli ore 21,30. Per informazioni: http://www.cdrc.it

Fra storia e folclore
• Dante ghibellino a San Godenzo. Il 5 e 6 luglio a San Godenzo (Firenze) si svolge il tradizionale «Dante ghibellino», rievocazione storica del Convegno degli Esuli guelfi bianchi e ghibellini. Il programma prevede per sabato 5 luglio alle ore 16 il Corteo storico con arrivo in Piazza Dante. Ore 16,30 Convegno dantesco. Intervengono Vanna Arrighi dell'Archivio di Stato di Firenze («Il rogito di San Godenzo del 1302»); Letterio Cassata dell'Università di Roma («L'Acquacheta di Dante »; Leonella Coglievina, Università di Firenze (« Primi momenti della “fortuna” della monarchia di Dante»). «Lectura Dantis»: Maria Caterina Frani e Elena D'Anna interpretano la Commedia. Ore 19,30 Cena medievale in Piazza Dante con rappresentazione teatrale dell'Associazione Seminosenso. Ore 21,30 corteo storico con la partecipazione dei gruppi «Dante ghibellino» di San Godenzo e «Taglia ghibellina» di Siena. Ore 22,30 rappresentazione del «Taglia ghibellina». Dosfida tra bianchi e neri. Durante le giornate presenza per le vie del paese del gruppo storico «La Roba di Zni» di Ravenna. Domenica 6 luglio, alle 17 concerto gruppo bandistico «Verdi» di San Godenzo. Alle 18 corteo storico. Ore 19 rappresentazione gruppo «Taglia ghibellina» di Siena. Alle 20 banchetto medievale del ghibellin fuggiasco. Ore 22 esibizione notturna dei Falconieri «Amici del falco» di Colmurano. Consegna Premio «Dante ghibellino». Per informazioni: Comune di San Godendo, tel. 055-8373826.

• Festa medievale a Monteriggioni.
C'è anche Dario Fo alla festa medievale «Monteriggioni in festa di torri si corona» per due fine settimana – dal 4 al 6 e dal 10 al 13 luglio – nel castello di Monteriggioni, a pochi chilometri da Siena. La festa si apre con Angelo Branduardi in «Altro e altrove», il 4 luglio in piazza del Castello. Sabato 5 e domenica 6, all'Anfiteatro», lo spettacolo «Diversi e perversi» di David Riondino, Mauro Chechi e Francesco Burroni. Giovedì 10 appuntamento con «Lu santo jullare Francesco», con il Nobel Dario Fo. Tutto all'interno della cerchia muraria che circonda il borgo, con mangiafuoco e danzatori di strada, menestrelli e cantastorie. Per l'occasione, gli abitanti si vestono con abiti d'epoca interpretando vari personaggi: il contadino, il mercante, il soldato, il balestriere, il frate.Venerdì 11 sarà la volta di Folk Studio A che proporrà in piazza del Castello uno spettacolo di musica celtica, e di Carlo Monni, che reciterà Dante e Boccaccio.

• Livorno e il Palio marinaro. Domenica 6 luglio nel mare antistante la Terrazza Mascagni a Livorno si disputa la 79ª edizione del Palio Marinaro. Ore 11 partenza del minipalio, con i ragazzi sotto i 18 anni. Ore 17,30 partenza delle gozzette a 4 remi. Ore 18,15 partenza palio dell'arcipelago toscano (per la prima volta si affrontano gli armi delle diverse isole dell'arcipelago). Ore 18,45 partenza dei gozzi a 10 remi. Alle 21 spettacolo musicale e alle 22 premiazione degli equipaggi.

Altri appuntamenti
Festa in Piazza
Questa domenica, 6 luglio, a Piombino (Li) si svolge il grande mercato straordinario con iniziative originali, mangiafuoco, trampolieri, attrazioni per bambini, musica di strada e chiusura con lo spettacoli di fuochi pirotecnici. Tutto il centro storico della città è coinvolto in questa festa che ha nella vendita di oggetti di antiquariato, di artigianato artistico italiano ed internazionale il suo punto di forza.

Fiera del Trebbio
Al Castello del Trebbio a San Piero a Sieve (Fi) ospita anche quest'anno, dall'11 al 13 luglio, l'annuale «Piccola Fiera del Trebbio». Una mostra mercato della gastronomia e dell'artigianato locale che coinvolge tutta la cittadina.

Mostra del Chianti
Un vero e proprio trionfo del vino dal 12 al 15 luglio nel centro storico di Cerreto Guidi (Fi) che ospita la «XXIX Mostra Mercato del vino Chianti Docg». Una delle manifestazioni più qualificate del settore con degustazione e vendita delle etichette migliori.

Luglio Bambino
Torna a Campi Bisenzio (Fi) fino al 23 luglio un appuntamento ormai consolidato dell'estate: «Luglio Bambino». Decima edizione, quella del 2003, immutata la formula: far divertire i piccoli non limitandoli al ruolo di semplici spettatori. Al parco Iqbal tutte le sere spettacoli teatrali, festival, proposte cinematografiche, laboratori.

Fiere, feste e sagre
Fino al 6 luglio a Buti (Pi) «Sagra della birra e della pizza». A Filattiera (Ms) «Festa della fame e della sete». Sabato 5 e domenica 6 ad Arezzo «Fiera Antiquaria». A Levanella di Montevarchi (Ar) «Festa a Levanella». Domenica 6 luglio in p.za Mino a Fiesole (Fi) «Fiera annuale di San Romolo». A Sesto Fiorentino (Fi) «Fiera antiquaria». A Turbone di Montelupo Fiorentino «Festa del bosco». A Palazzuolo sul Senio (Fi) «Sagra del tortello». A San Godenzo (Fi) il «Dante Ghibellino». A Bettolle di Sinalunga (Si) «Palio della Rivalsa». A Cutigliano (Pt) «Fiera annuale di luglio». Dal 7 al 13 a Bucine (Ar) «Sagra della Rana». Martedì 8 in p.za Signorelli a Cortona (Ar) «Fiera di Cortona». Giovedì 10 a Caldine di Fiesole (Fi) «Fiera delle Caldine». Dal 10 al 13 al Groppo di Monticello di Filattiera (Ms) «Festa della Birra». Dall'11 al 13 all'Alpe di Molazzana (Lu) «Festa della Montagna». A Santa Luce (Pi) «Festa dell'Estate».

Mostre e mercatini
Sabato 5 e domenica 6 luglio in via XXIV Maggio a Marina di Grosseto «Mercato degli antichi mestieri». Domenica 6 luglio all'Altipiano delle Pizzorne di Villa Basilica (Lu) «Mercatino estivo». Nel centro storico di Scarperia (Fi) «Collezionisti in piazza. Mercatino dell'artigianato e dell'antiquariato». In p.za Gramsci ad Agliana (Pt) «Mercato dell'antiquariato». Dal 12 al 20 a Lido di Camaiore (Lu) «Il mercato dell'artigianato e dell'antiquariato». Sabato 12 in via Michele Rosi a Lucca «Mercatino nei borghi». Domenica 13 in piaza Mino a Fiesole (Fi) «Mercato delle cose usate e dell'antiquariato».

Cosa c'è in Toscana (5-13 luglio)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento