Appuntamenti
stampa

Cosa c'è in Toscana (agosto 2007)

La Giostra della Quintana di Massa
Risale al 1557 quando fu decretata la nascita della città nuova (Cybea) e che il Marchese Malaspina volle fosse un giorno memorabile e ricordato nella storia. Già allora si organizzarono feste e tornei. Sabato 4 agosto si tiene a Massa la «Giostra della Quintana Cybea», un torneo cavalleresco, a cui partecipano cinque cavalieri, in rappresentanza dei 5 borghi cittadini: della Montagna, dell'Arancio, di Massa Cybea, di Mimosa, e del Mare. Il corteo storico di circa 600 figuranti apre e chiude i giochi, che consistono nel tentativo dei cavalieri di infilare con la propria lancia lignea il maggior numero di anelli posti su delle aste. Vince il cavaliere che saprà amministrare il tutto nel minor tempo possibile.

Lo die di San Sisto a Pisa
Il 6 agosto si svolgono numerose celebrazioni nella chiesa di San Sisto a Pisa, con l'intera città che si anima con spettacoli folcloristici mentre le campane della chiesa di San Sisto suonano a festa. La data del 6 agosto è «Lo die di San Sisto a Pisa» e rappresenta un vero e proprio simbolo per la città di Pisa, poiché numerose vicende medioevali si sono verificate in quel giorno e i cittadini vogliono pertanto rivivere le emozioni che la città ha vissuto nella storia in memoria delle molte vittorie.

La festa di San Lorenzo a Grosseto
Il 10 agosto Grosseto festeggia il suo patrono, San Lorenzo, con tanto di processione notturna in cui la statua del Santo viene posta su di un carro trascinato da buoi e preceduto dai butteri. Il corteo è seguito dalla banda musicale, da membri della Chiesa e dal Vescovo. I festeggiamenti prevedono anche la rincorsa di San Lorenzo, vera e propria gara sportiva tra i quartieri della città.

Il palio di San Cassiano a San Casciano dei Bagni
Il Palio di San Cassiano si tiene la domenica precedente la ricorrenza di San Cassiano, patrono di San Casciano dei Bagni (13 agosto). Domenica 12 agosto la festa si svolge in un atmosfera antica con il corteo storico che sfila con abiti di un'epoca ormai passata. Ma a rappresentare il clou della manifestazione è il palio che vede le quattro contrade di San Casciano dei Bagni (Si), Campanile, Gattineto, Pozzo e Porticciola, sfidarsi in vari giochi preliminari allo scopo di ottenere la griglia di partenza della gara principale che consiste in una ranocchia che, sollecitata, deve arrivare per prima al traguardo posto sul pianale di una carretta.

Il salto della contessa a Gavorrano
La suggestiva manifestazione del «Salto della contessa», domenica 12 agosto, di Gavorrano (Gr) si celebra dal 1993 e porta il nome della sfortunata moglie di Nello d'Inghiramo dei Pannocchieschi, Signore del castello di Pietra nella Maremma, capitano della taglia guelfa. La donna fu resa famosa dai versi della Divina Commedia in cui si indica proprio il marito come responsabile della tragica fine spinto da una folle gelosia, anche se le leggende sulla morte di lei sono svariate. Portata durante la notte nel castello di Pietra, Pia viene gettata dalla finestra su di un dirupo. Nella giornata dedicata al ricordo le due contrade in cui si divide Gavorrano, quella del centro detta dei Pannocchieschi e quella del paese nuovo, detta dei Tolomei, si sfidano per la conquista del palio. L'oggetto della battaglia è variato negli anni, da una sfida tra arcieri a un torneo a cavallo. Di contorno un colorito corteo storico con costumi medievali e la presenza di affascinanti sbandieratori.

Festa del Fungo Porcino a Moggiona
La «Festa del Fungo Porcino» è la manifestazione più importante organizzata dalla Pro Loco Moggiona di Poppi (Ar). Si terrà, come di consueto, nei giorni 14, 15 e 16 agosto. Le specialità a base di Funghi Porcini potranno essere degustate a pranzo e a cena. Il menù include Polenta ai Funghi Porcini, Penne ai Funghi Porcini, Zuppa di Funghi Porcini, Funghi Porcini Trifolati, Funghi Porcini Fritti, Cappelle alla Griglia.

Il tappeto floreale di Saragiolo
Il «Tappeto Floreale» ha luogo a Saragiolo di Piancastagnaio (Si) martedì 14 e mercoledì 15 agosto. In luogo dei petali floreali le raffigurazioni religiose vengono realizzate con l'utilizzo di trucioli di segatura colorati con inchiostri biodegradabili. La realizzazione del tappeto, che si stende dal piazzale antistante la chiesa parrocchiale alla strada provinciale per una lunghezza di quasi duecento metri si conclude al termine della giornata, in tempo per la processione serale.

Sagra del Prosciutto a Sorano
Per apprezzare i gustosi piatti grossetani martedì 14 agosto a Sorano si svolge la succulenta «Sagra del prosciutto di Sorano». L'insaccato rappresenta il fulcro della sagra ma accanto ad esso non mancano piatti e vini tipici della zona.

Il palio marinaro dell'Argentario
Dal 1937 si tiene ogni anno, il 15 agosto, a Porto Santo Stefano (Gr) il «Palio marinaro dell'Argentario» che consiste in una regata tra quattro imbarcazioni, a quattro vogatori ed un timoniere, in rappresentanza dei rioni cittadini: Croce, Fortezza, Valle e Pilarella. La manifestazione ha lo scopo di rievocare la dura vita del mare ma anche, come da migliore leggenda, lo scampato pericolo di alcuni marinai che sfuggirono ad una feluca barbaresca.

Il palio marinaro di Castiglione della Pescaia
Il palio marinaro di Castiglione della Pescaia (Gr) si svolge il 15 e 16 agosto e consiste, come vuole la tradizione dei pali marinati della costa tirrenica, in una sfida tra le varie imbarcazioni dei rioni locali che duellano a colpi di remi. Per l'occasione si riversano a Castiglione della Pescaia migliaia a di turisti.

Il palio velico di Vada
Il particolare clima mite e particolarmente ventilato rende possibile a Vada (Li), in tutte le stagioni, la pratica della vela e del windsurf. È in questo ambiente che si tiene a Ferragosto il «Palio Velico» che raccoglie un gran numero di visitatori e appassionati degli sport nautici.

La festa di San Rocco a Marina di Grosseto
San Rocco, che viene festeggiato anche a Santa Fiora, Pitigliano e Massa Marittima, viene ricordato a Marina di Grosseto il 16 agosto: i festeggiamenti iniziano con la tradizionale processione che partendo dal centro si dirige verso il mare, dove la statua del Santo viene trasportata su di una barca mentre in mare viene gettata una corona di alloro in segno di augurio per i naviganti ed i marinai. A concludere le feste i suggestivi fuochi di artificio che vivacizzano Marina di Grosseto.

Festa della Consuma a Montemignaio
La cosiddetta «Festa della Consuma» si svolge il 18 agosto di ogni anno nel comune di Montemigniaio (Ar). Tanto fresco per una festa che prevede anche un «Palio dei Ciuchi» ed un'offerta gratuita di vino e porchetta.

Il palio dei castelli a Badia Tedalda
Il 18 agosto di ogni anno si tiene a Badia Tedalda (Ar) una imponente manifestazione che prende il nome di «Palio dei castelli». L'Abbazia di Sant'Angelo Michele dei Tedaldi si anima di monaci e banchetti, con la suggestiva luce creata dalla fiaccole. A fare da cornice anche uno splendido corteo storico.

Septemberfest di Marina di Carrara
Protagonisti indiscussi della festa settantamila litri della bionda spumeggiante bevuta nei caratteristici boccali, ma anche il pane tipico bavarese, speck, stinco allo spiedo, würstel e crauti, formaggi e gustosissimi strudel e frittelle di mele. Questo è ciò che si trova alla «Septemberfest» di Marina di Carrara (Ms), con orchestre e balletti folcloristici dal 25 agosto all'8 settembre. Ormai ogni anno oltre centomila visitatori si soffermano a degustare questi prodotti ma anche ad ammirare i padiglioni con esposti i più svariati oggetti del settore merceologico.

Festa di Sant'Ermete a Forte dei Marmi
La sera del 27 agosto viene acceso in piazza Garibaldi a Forte dei Marmi (Lu) un grande falò su cui viene posta una sagoma. È la cerimonia che apre la festa del patrono di Forte dei Marmi, Sant'Ermete, che durante la giornata del 28 vede il centro rivierasco colmo di bancarelle piene di qualsiasi oggetto, curiosità, e immancabili articoli gastronomici. A conclusione dei festeggiamenti l'evento clou, i fuochi d'artificio, che sono fatti esplodere dal pontile e che con il riflesso sulle onde dal mare suggestionano i visitatori accorsi per l'evento.

a cura di Simone Spadaro

Cosa c'è in Toscana (agosto 2007)
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento