Appuntamenti
stampa

Firenze, Concerto di Pasqua in Santa Trinita

La millenaria Basilica di Santa Trinita accoglie sabato 8 aprile alle 21 il Concerto di Pasqua (a ingresso libero), di cui sono protagonisti la Schola Cantorum «F. Landini» diretta da Fabio Lombardo, le voci soliste di Maila Fulignati, Graziella Failoni e Clarissa Reali, il pianoforte di Paolo Gonnelli, l’organo di Riccardo Foti e gli archi del Quartetto TAAG.

Percorsi: Firenze - Musica
Il Coro Landini

Una nutrita rappresentanza delle forze della Scuola, dunque, per incontrare la spiritualità romantica mitteleuropea di Schubert, Mendelssohn e Schumann.

Non tutta musica sacra, ma preziose vesti musicali che vivificano testi sia profani che religiosi.

È il caso di Gott ist mein Hirt (Il Signore è il mio pastore), il celebre Salmo 23 musicato nel 1820 da Schubert e destinato alla scuola di canto fondata da un’amica viennese, che desiderava diffondere la musica tra le ragazze, escluse dai cori ginnasiali.

Eseguito per la prima volta alla Crosby Hall di Londra nel 1845, Hör mein Bitten per soprano, coro e organo di Felix Mendelssohn (1844) si apre con il canto del soprano solista su accompagnamento dell'organo in forma polifonica. Nel successivo Allegro moderato interviene il coro, in un dialogo imitativo e contrappuntistico col soprano che si appoggia sul cromatismo armonico dell'organo.

S'inquadra perfettamente nella storia creativa di Schubert il Quartettsatz in do minore D. 703, scritto ancora nel 1820 e composto soltanto da un tempo Allegro. La scrittura è particolarmente densa e drammatica e si distende solo in un tema cantabile (dolce, in partitura). Il successivo Adagio si interrompe dopo solo quattro misure, seguendo il destino di altre celebri partiture schubertiane.

Ancora Mendelssohn, con tre canti composti tra il 1836 ed il 1944 e poi Schumann, che nei Drei Gedichte von Emanuel Geibel op. 29 descrive in musica un quadretto rurale, il cuore dell’innamorato spezzato dall’assenza della compagna e gli zingari in festa.

Di nuovo Schubert per concludere, con i Tre lieder op. post. 112, una serata in cui gli appassionati potranno gustare grande musica di raro ascolto.

Per informazioni: 055/597851 oppure www.scuolamusicafiesole.it

Fonte: Sir
Firenze, Concerto di Pasqua in Santa Trinita
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento