Appuntamenti
stampa

Le «Serate di Nomadelfia» toccano l’Emilia Romagna

Manca poco all’inizio della tournée estiva di Nomadelfia. Primo appuntamento il 16 luglio a Marina di Grosseto, poi toccherà diverse piazze principalmente in Emilia-Romagna.

Percorsi: Nomadelfia - Spettacoli
Serate di Nomadelfia

Le «Serate di Nomadelfia» sono un modo originale e coinvolgente con cui la comunità si fa conoscere attraverso danze eseguite dai suoi giovani, brevissimi video e folgoranti interventi sullo stile della commedia dell’arte, che ne fanno un evento artistico e un messaggio di vita appassionante, che continua a coinvolgere ed emozionare. Una testimonianza vivente, che occhi attenti sanno riconoscere in tutti i loro gesti anche quando allestiscono gli impianti, e quando, al termine dello spettacolo, in circa un’ora, lavorando insieme, smontano, caricano tutto sui camion, puliscono la piazza.

Quest’anno la tournée partirà da Marina di Grosseto (16 luglio) per poi toccare diverse piazze principalmente in Emilia-Romagna.  Ecco luoghi e date: Viserba (22/07), San Patrignano (riservato ai ragazzi ospiti della struttura) (25/07), Longiano (28/07), Pesaro (30-31/07), Riccione (2/08), Fano (5-6/08), Cesenatico (8/08), Rimini – Rivabella (11/08), Rimini – Rivazzurra (13/08), Sarsina (18/08), Santarcangelo di Romagna (20/08).

Con le  «Serate»  Nomadelfia vuole portare ovunque il messaggio che la fraternità è possibile ...  San Giovanni Paolo II definì questi spettacoli «singolari itinerari apostolici destinati a portare frutto». E Papa  Francesco... «Di fronte a un mondo che talvolta è ostile agli ideali predicati da Cristo, non esitate a rispondere con la testimonianza gioiosa e serena della vostra vita, ispirata al Vangelo».

Le «Serate di Nomadelfia» toccano l’Emilia Romagna
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento