Appuntamenti
stampa

Dal n. 26 del 4 luglio 2004

Prosa e danza alla Versiliana

Mentre stenta a decollare la Fondazione che prima o poi dovrà gestirlo – non essendo quindi più un'emanazione del comune di Pietrasanta – il Festival «La Versiliana» 2004 è ormai sulla rampa di lancio perché verrà inaugurato venerdì 9 luglio. Ecco il cartellone di quest'anno.
DI MARIO PELLEGRINI

Prosa e danza alla Versiliana

di Mario Pellegrini
Mentre stenta a decollare la Fondazione che prima o poi dovrà gestirlo – non essendo quindi più un'emanazione del comune di Pietrasanta – il Festival «La Versiliana» 2004 è ormai sulla rampa di lancio perché verrà inaugurato venerdì 9 luglio. Pur costituendo da molti anni una delle più significative attrazioni delle serate estive versiliese, questo Festival continua a muoversi secondo una linea improntata alla tradizione collaudata nel tempo e quindi senza colpi d'ala e di inventiva che ebbe a caratterizzarlo quando, all'interno ed all'esterno della Villa, Giancarlo Sepe dette vita ad un teatro partecipato dagli spettatori: un teatro che fece epoca e che indicò una strada per fare di questo Festival un'autentica attrazione di levatura non soltanto nazionale. Ma il tempo passa e anche il di più e il di meglio rotola ineluttabilmente verso la fine, per cui è già tanto che sul palcoscenico del teatro fra i pini si continui a recitare ed a danzare per far passare una serata ai turisti che gravitano soprattutto sulla spiaggia di Marina di Pietrasanta e Forte dei Marmi, oltre che – ovviamente – ai residenti della zona.

Detto dell'inaugurazione che avrà luogo il 9 luglio – replica il 10 – con la prima nazionale di Amore di tango (Il ladro e la milonga) con Lello Giulivo e regia di Lindsay Kemp, ecco che il 16, 17 e 18 successivi si avrà una seconda prima nazionale con La capra o Chi è Sylvia? di Edward Albee, nell'interpretazione di Catherine Spaak e Claudio Bigagli e regia di Enrico Maria Lamanna. Terzo spettacolo il 20 e 21 luglio con un classico di sempre: con la regia di Antonio Calenda Re Lear di William Shakespeare nell'interpretazione di Roberto Herlitzka, Daniela Giovanetti, Luca Lazzareschi e Alessandro Preziosi. Il 30 e 31 luglio, infine, altra prima nazionale con protagonisti Alessandro Benvenuti e Gianni Pellegrino che del primo reciteranno in Come due gocce d'acqua. Agosto inizierà poi con un altro classico di William Shakespeare, perché l'1, il 2 e il 3 Loretta Goggi e Marionetta Bideri affronteranno Molto rumore per nulla con regia di Lina Wertmuller. Il 7 e 8 poi l'ultima prima nazionale in cartellone – oltre che ultima rappresentazione di prosa – e cioè A piedi nudi nel parco di Neil Simon, con Gianluca Guidi, Anna Falchi, Gianni Fenzi, Erika Blanc e regia dello stesso Gianluca Guidi.

Per quanto riguarda gli spettacoli di danza – un vero e proprio tourbillon – il cartellone di aprirà il 22 luglio con un'ennesima prima nazionale, e cioè Possession con musiche dal vivo e canto di Giovanni Imparato e Daniela Terrieri, coreografia di Francesca La Cava e regia di Giulietta Ravel. Si proseguirà poi il 24 e 25 con Il lago dei cigni su musiche di Piotr Ilic Ciaikovski e coreografia di Marius Petipa. Il tutto eseguito su ghiaccio dal Teatro Stabile del Balletto su Ghiaccio di San Pietroburgo. Quindi il 10 agosto si proseguirà con Don Chisciotte su musiche di Minkus e coreografia di Marius Petipa. Il 16 agosto Raffaele Paganini e Monica Perego saranno i protagonisti di Giulietta e Romeo su musiche di Serghej Prokofiev e coreografia di Fabrizio Monteverdi.

Infine il 22 agosto chiuderanno il cartellone della danza Bolero di Maurice Ravel con protagonista Grazia Galante e Carmen di Georges Bizet con protagonisti Fabrizio Bartoli, Teresa Strisciulli e il corpo di ballo della Compagnia Nazionale del Balletto.

Completano ovviamente il cartellone del Festival «La Versiliana» 2004 gli ormai collaudati «Incontri al caffè» con scrittori, giornalisti, scienziati, attori, sportivi e professionisti di chiara fama, condotti da Romano Battaglia; le mostre in villa e nel parco e lo «Spazio Bambini» con giochi e intrattenimenti vari. Il tutto fino al 27 agosto, quando per l'ennesima volta il sipario calerà sulla pineta che fu tanto cara a Gabriele D'Annunzio e di cui si è persa ogni traccia.

Il sito del festival della Versiliana

Prosa e danza alla Versiliana
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento