Campanile rock
stampa

Wunderkammer

Parole chiave: campanile rock 2008 (36)

Nel 2006, alla prima edizione di Campanile rock, alla serata di Montepulciano si presentò il gruppo dei Purple Butterflies: il chitarrista, un ragazzo giovanissimo dai folti riccioli, impressionò la giuria per i suoi virtuosismi. Quel gruppo si è sciolto ma Gabriele ha continuato a suonare e si è messo a comporre canzoni, spinto da suggestioni che vengono dall'arte moderna e dalla letteratura. Nella parrocchia di Sant'Agnese a Montepulciano, che frequenta, è nata la voglia di portare queste canzoni a Campanile rock. Insieme a lui stasera ci sono Filippo al basso, Andrea e Michele alle tastiere, Giovanni alla batteria e Serena, l'unica componente femminile del gruppo, alla voce. Anche il nome ha suggestioni letterarie: Wunderkammer è (in tedesco) la camera delle meraviglie in cui i collezionisti di un tempo tenevano gli oggetti più straordinari e preziosi.

Clip della serata di Grosseto

 

Wunderkammer
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento