Terra: il ricordo della nostalgia

stampa

L'iniziativa espositiva è realizzata in contemporanea con Florence Biennale, in quanto parte integrante del programma di eventi collaterali della XI Biennale Internazionale d’Arte contemporanea di Firenze il cui tema è «eARTh: creatività e sostenibilità», con il patrocinio del Comune di Firenze e della Città Metropolitana di Firenze
Nato nel 1975 a Guang’an, nella Provincia di Sichuan, Lin Mao è Vice Direttore del Centro per lo sviluppo dell’arte promosso dal Ministero della Cultura della Repubblica Popolare Cinese, Professore associato dell’Accademia Nazionale Cinese di Belle Arti (Chinese National Academy of Arts), Segretario generale dell’Accademia cinese di pittura a olio, oltre che Direttore generale e Editore della rivista «Il Mondo dell’Arte cinese».

Lin Mao ha vissuto la giovinezza nelle campagne del Sichuan, nel sud-ovest della Cina, dove il contatto con la bellezza di quei territori ha certamente contribuito a sviluppare in lui una spiccata sensibilità nei confronti della natura. Fin da giovanissimo, entrato in contatto con importanti Maestri di fama nazionale e con artisti contemporanei internazionali, coniuga aspetti della ricerca pittorica europea con i caratteri della tradizione cinese dell’inchiostro, realizzando un singolare equilibrio tra Oriente e Occidente.

SEDE: Archivio di Stato di Firenze - Viale Giovane Italia, 6 - Firenze

ORARIO: lunedì-venerdì 10-17; sabato 10-13; chiusa domenica e festivi

INGRESSO: libero

INFO: AACI - Associazione degli Artisti Cinesi in Italia - Piazza Indipendenza, n.21, Firenze - Email: aacifirenze@hotmail.com - Tel./ Fax: 055 4684478