The di Toscanaoggi
stampa

A Firenze e a Prato torna l'ora del Thè

Anche i Thè di Toscana Oggi celebreranno, nei loro lunedì del 2010-2011, i 150 anni dell'Unità d'Italia. Lo faranno, nel segno di una doverosa «par condicio», sia a Firenze che a Prato, rispettivamente il 10 gennaio con Cosimo Ceccuti e il 28 febbraio con Franco Cardini. Ecco la presenazione della nuova stagione dei «The», riservati agli abbonati al settimanale Toscana Oggi.
Il depliant con il programma 2010-2011

Percorsi: The Toscanaoggi
Parole chiave: the di toscanaoggi (40), cultura (219)

Anche i Thè di Toscana Oggi celebreranno, nei loro lunedì del 2010-2011, i 150 anni dell'Unità d'Italia. Lo faranno, nel segno di una doverosa «par condicio», sia a Firenze che a Prato, rispettivamente il 10 gennaio con Cosimo Ceccuti e il 28 febbraio con Franco Cardini.

Un imperdibile «confronto a distanza» tra due storici dai riferimenti culturali molto diversi e che, c'è da scommetterlo, pur soffermandosi su temi diversi (per Ceccuti La Toscana e il Risorgimento: 150 anni di unità nazionale; per Cardini Fatta l'Italia, ora bisogna fare gli italiani. 150 anni dopo) non mancheranno l'uno di sottolineare il ruolo della borghesia laica del tempo, l'altro di criticare i tanti punti discutibili di un periodo storico tutt'altro che rispettoso nei confronti della Chiesa e dei cattolici. E a introdurre in modo più soft, ma non meno interessante, il confronto tra i due professori ci penserà la prima assoluta tra le conferenze di quest'anno, di scena ancora a Firenze, con Elena Giannarelli che l'8 novembre parlerà su Pagine ingiallite, penne di altri tempi. Giornali e cronisti a Firenze fra Ottocento e Novecento. Altri appuntamenti con argomenti di carattere storico sono in programma a Prato il 22 novembre, con Ludovica Sebregondi che parlerà su Savonarola e Prato: da Fra' Bartolomeo a Pamela Villoresi e il 27 dicembre, quando Diana Toccafondi e Lapo Mazzei interverranno su Francesco Datini e Ser Lapo Mazzei: storia di un'amicizia.

Ma non di sola storia, ovviamente, vivono i «Thè», e forse mai come in questa edizione – la sesta per Firenze e la quarta per Prato – si dimostrano anzi poliedrici e per tutti i gusti. Ci sarà anche un salto nel poliziesco con Il commissario Bordelli: un uomo e la sua città, presentato il 9 maggio a Firenze dall'autore Marco Vichi. E per restare sotto il campanile di Giotto, ben altro balzo sarà quello che ci proporrà la grande Fiona May lunedì 14 marzo con Da atleta a mamma a attrice: il mio miglior salto triplo, mentre non di fiction ma di realtà, spesso anche drammatica, parlerà il 13 dicembre Stefano Grifoni con In prima linea al pronto soccorso: la E.R. di Careggi vista e vissuta da protagonista.
A completare il programma fiorentino, la lirica con Mario Del Fante, nel giorno di San Valentino, su Il Belcanto in Toscana. Dal grande Caruso al piccolo Caruso e, una volta tanto, il... «concorrente» del thè, con Marco Paladini che l'11 aprile ci farà arrivare «dalla pianta alla tazzina» con un Viaggio alla scoperta dei segreti del caffè con Mokarico e Mingo.

Nell'altra sede, invece, non mancherà un particolare appuntamento tra gastronomia e reality show, con Leonardo Romanelli che il 24 gennaio svelerà i segreti dei «vip in cucina», raccontando cosa avviene Dietro le quinte di “Chef per un giorno”, ma tornerà di scena anche quest'anno l'eterno confronto-scontro con il vicino capoluogo toscano, dato che Francesco Gurrieri il 28 marzo interverrà su Firenze e Prato, coincidenze e divergenze. Più «accademici», se così si può dire, gli ultimi due incontri, dedicati a letteratura e arte: martedì 26 aprile (l'unico giorno «anomalo», per via del lunedì festivo) con Anna Borgia Guicciardini che interverrà su Nel cuore di Tolstoj. Alla ricerca della verità e lunedì 23 maggio con Claudio Cerretelli su Le Madonne di Prato.

Lorella Pellis
Il depliant con il programma 2010-2011

A Firenze e a Prato torna l'ora del Thè
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Log in o crea un account per votare questa pagina.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento