Via Francigena

Via Francigena stampa

Pdf Toscana Oggi  I concorsi  I forum  Forum online  Spazio aperto

In questa sezione sono riportati gli articoli pubblicati sotto il logo «Toscana Oggi per la Francigena» fin dal primo numero del 2011, con cadenza settimanale per i primi due anni e successivamente saltuaria. Un lavoro che ha coinvolto e coinvolge tuttora istituzioni, associazioni e luoghi attraversati dalla Via e che continua oggi soprattutto su questo sito (leggi qui).

Cliccando sui bottoni in alto è possibile:

  • scaricare i pdf delle pagine pubblicate;
  • accedere agli elaborati vincenti del concorso già svolto e informarsi sul nuovo;
  • vedere i video dei quattro forum tematici da noi organizzati;
  • seguire quello on line ed eventualmente parteciparvi;
  • leggere nuove testimonianze e commenti di pellegrini e tenersi informati sulle novità riguardanti la Via nonché su iniziative ed eventi in programma.

L'esperienza del pellegrinaggio a piedi è un fenomeno di rilievo del nostro tempo, basti pensare alle circa 200 mila presenze annuali negli «albergues» lungo il cammino di Santiago de Compostela, ai pellegrini che a piedi raggiungono santuari tradizionali, ai giovani della Gmg, ai giovani dell'annuale pellegrinaggio di fiducia sulla terra promosso dalla comunità di Taizé, ecc. Perché questo fenomeno?
DI DOMENICO POETA

In vista del nostro quarto forum ospitiamo una riflessione di don Carlo Prezzolini sui Crocifissi di San Salvatore e di Petrognano (conservato nella chiesa dei Santi Jacopo e Filippo a Certaldo Alto). Altri due «Volti Santi» che, assieme a quello di Lucca, si propongono a chi percorre la Via come eccezionali espressioni artistiche ma, al tempo stesso, come presenze straordinariamente vive, capaci di richiamare con forza non tanto alla meta romana quanto soprattutto a Gerusalemme e al Santo Sepolcro.

Sabato 3 dicembre si sono radunati, presso il Circolo Anspi di Capannori, «I Pellegrini della Francigena», anche per eleggere il loro Consiglio esecutivo che rimarrà in carica per i prossimi 3 anni. È stato rieletto quale presidente Renzo Malanca e confermato per la maggior parte il vecchio Consiglio.

In una sala gremita da quasi un centinaio di ragazzi dell'Istituto Tecnico Statale Carlo Cattaneo di San Miniato ha visto la luce, venerdì 25 novembre a San Miniato, «Insieme per la Via Francigena», un nuovo patto tra numerose associazioni locali e l'Associazione Europea delle Vie Francigene (Aevf).  Firmato su iniziativa del consigliere regionale Pier Paolo Tognocchi, delegato dal Presidente Enrico Rossi a rappresentare la Regione Toscana nell'Associazione Europea delle Vie Francigene, riguarda il territorio della tappa tra Altopascio e San Miniato.

Sabato 3 dicembre «I Pellegrini della Francigena» si incontreranno alle ore 17.00 presso il Circolo Anspi adiacente alla chiesa parrocchiale di Capannori, per scambiarsi gli auguri natalizi e per eleggere il nuovo Consiglio esecutivo che rimarrà in carica per i prossimi tre anni, oltre a esporre i programmi futuri.

«Dove andate ragazzi?». «A Siena, lungo la Via Francigena». «Venite a lavorare, gli è meglio!». Da Gambassi Terme a Siena il panorama è disseminato di vigneti e uliveti. A fine ottobre, nei giorni precedenti la festa di Tutti i Santi, abbiamo incontrato tante persone sopra scale di legno, intente a raccogliere olive. E tutte, veramente tutte, con la stessa aria di scherno tipicamente toscana ci hanno caldamente invitato ad usare le braccia in modo utile, piuttosto che le gambe per andare a zonzo.
DI GIACOMO COCCHI

Il Comune di Monteriggioni prepara la gara per la gestione dell'ostello da 12 posti letto inaugurato lo scorso luglio nel borgo medioevale di Strove e intanto scrive alla Regione per chiedere di modificare la regolamentazione delle strutture turistiche, in modo da consentire un'accoglienza più consona a chi percorre la Francigena. Lo scopo è quello di promuovere la Via e il turismo c.d. «lento» ed escursionistico.